Home / Notizie / Volley. La Nordmeccanica supera Pesaro per 3-2 con nuovo record di pubblico
Volley-La-Nord10404-piacenza.jpg

Volley. La Nordmeccanica supera Pesaro per 3-2 con nuovo record di pubblico

Piacenza si riprende la rivincita. 2013 spettatori e la diretta RAI rendono il tutto ancora più spettacolare

Piacenza supera Pesaro per 3-2 dopo una partita molto spettacolare e piena di emozioni, cancellando definitivamente il brutto ricordo della trasferta del 13 dicembre in cui le pesaresi si imposero con punteggio pieno.
Una lunga serata densa di avvenimenti particolari: la presenza della RAI per la diretta, il videobox per Leo Lo Bianco portabandiera e una fitta delegazione della Lega Pallavolo Femminile Serie A capeggiata dal presidente Fabris giunto appositamente per consegnare a Laura Nicolini il trofeo riservato al miglior muro della scorsa stagione.
E a tutti questi eventi già annunciati da giorni si è aggiunto anche il pienone per il Pala Franzanti di Largo Anguissola, ieri gremito da 2013 spettatori che costituiscono il nuovo record stagionale e sfiorano di pochissime unità la capienza massima dell’impianto.

Al fischio d’inizio Pesaro scatta avanti con un margine di quattro lunghezze, ma Piacenza punto dopo punto rimonta fino al 10 pari e sorpassa (15-14). È pronta la reazione delle pesaresi, Piacenza resta agganciata fino al 18-19 e al 19-21 prima del finale che vale il primo set per le avversarie: 21-25.

Nel secondo set Piacenza appare padrona del campo, si prende un buon margine di otto punti e controlla i tentativi di recupero delle pesaresi, chiudendo il set sul 25-19.

Dopo il beneaugurante 4-0 iniziale del terzo set, si assiste al ritorno delle ospiti (9-9) e gli scambi diventano incandescenti, con le squadre che si superano a vicenda. Nella seconda parte del set Pesaro è brava ad approfittare di una pausa delle padrone di casa e si porta sul 2-1 a proprio favore.

Nel quarto set Piacenza domina addirittura meglio che nel secondo, chiudendo con un nettissimo 25 a 13 che porta la partita al tie break.

L’inizio del set di spareggio vede avanti le piacentine (3-1), ma pochi istanti dopo Pesaro sorpassa (4-5). La reazione piacentina porta la Rebecchi Nordmeccanica a condurre per 9-5, Pesaro riesce a riavvicinarsi fino al 9-7 ma il finale del Piacenza porta all’entusiasmo il pubblico locale, con le ragazze di Marchesi che arrivano a un 13-7 che è anticamenra del successo finale: 15-9, vittoria per tre set a due dopo 2 ore e un minuto di gioco.

I giornalisti e i tecnici della giuria del Premio Cantna Valtidone scelgono come migliore in campo Stefania Dall’Igna, molto brava a smarcare le sue brave attaccanti che hanno tutte chiuso in doppia cifra.

Rebecchi Nordmeccanica Piacenza – Scavolini Pesaro 3-2 (21-25, 25-19, 19-25, 25-13, 15-9)
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza: Dall’Igna, Turlea 19, Leggeri 12, Nicolini 13, Pachale 17, Lehtonen 17, Davis (L). Non entrate: Mazzocchi, Callegaro, Cella, Kajalina. All. Marchesi.
Scavolini Pesaro: Ferretti 3, Ortolani 18, Manzano 4, Okuniewska 4, Brinker 12, Klineman 16, De Gennaro (L), Saccomani, Ampudia, Musti De Gennaro 9. Non entrata Agostinetto, All. Pedullà.
Arbitri: Simbari, Gini.
Durata set: 27′, 28′, 27′, 24′, 15′. Tot. 2h01′.
Spettatori 2013, incasso 4900 Euro.

Potrebbe interessarti

cane

Cane gettato in mare si salva. Ministro Costa: “Pene più aspre per chi maltratta animali”

“Pene più aspre per chi maltratta gli animali”: è quanto avrebbe scritto il ministro dell’Ambiente …