Home / Notizie / Fibra ottica. Il 60% dei trentini avranno la banda larghissima entro il 2018
Fibra-ottica-I10287-piacenza.jpg

Fibra ottica. Il 60% dei trentini avranno la banda larghissima entro il 2018

Un accordo pubblico-privato si è stipulato fra Trentino NGN, Telecom, Mc-Link e la Finanziaria Trentina

Viaggiare su internet a 100 Megabit, questo è un buon motivo per stipulare un accordo da 160 milioni di euro; Telecom Italia, il provider MC-link e la Finanziaria Trentina porteranno la fibra ottica nel 60 per cento delle case di Trento entro il 2018, investendo questa modesta cifretta, insieme a Trentino NGN.
Alessandro Zorer, capo di Trentino Network, ritiene che sia giunta l’ora di costruire il futuro della banda larga italiana e questo è il primo esempio di società pubblico-privata per la fibra ottica, se pur su un territorio particolare.
Quest’impresa favorirà Amministrazioni pubbliche locali, aziende sanitarie, Università e istituti di ricerca ed imprese con una connessione ultraveloce che permetterà di ridurre i costi ed aumentare l’efficienza.
Il nuovo governo è riuscito nei giorni scorsi a sbloccare fondi europei che permetterebbero di estendere la fibra a livello nazionale, anche se quello che manca è un impegno pubblico-privato in grande scala, con l’obiettivo finale di portare questa tecnologia almeno al 50 per cento della popolazione entro il 2020.

fonte: repubblica.it

Potrebbe interessarti

bici

Da San Rocco al Porto per rubare biciclette e rivenderle. 34enne ai domiciliari

Piacenza. È stato raggiunto da un’ordinanza cautelare e si trova al momento agli arresti domiciliari …