Home / Notizie / Cronaca / Piacenza. La Comandante della Polizia Municipale condannata a 5 mesi di reclusione
Piacenza-La-Co10224-piacenza.jpg

Piacenza. La Comandante della Polizia Municipale condannata a 5 mesi di reclusione

Elsa Boemi ricorrerà in appello e intanto continuerà il suo lavoro

La comandante della Polizia Municipale Elsa Boemi, imputata nel processo per peculato per l’utilizzo di un’auto di servizio per gli spostamenti tra la sua abitazione e l’ufficio, è stata condannata a cinque mesi di reclusione con l’interdizione dai pubblici uffici per un anno. La pena è stata sospesa e Elsa Boemi ha annunciato che ricorrerà in appello e intanto continuerà il suo lavoro, con l’appoggio dell’amministrazione comunale. Il sindaco Reggi, infatti, nei confronti del quale verrà quindi aperto un nuovo fascicolo di indagine e avviata una nuova indagine per concorso in peculato, si è detto sorpreso e dispiaciuto. “Elsa Boemi è una brava persona,” ha dichiarato, “competente e brava. Non ho motivi per spostarla”.

L’Amministrazione Comunale, appresa la notizia della sospensione della pena, ha comunque invitato la Comandante a proseguire il suo lavoro in attesa della sentenza in appello.

Potrebbe interessarti

arresto

Castel San Giovanni. Furto in un magazzino. Arrestati due giovani marocchini

Castel San Giovanni (Piacenza). Furto in un magazzino del polo logistico di Castel San Giovanni. …