Home / Notizie / Fallimento Piacenza Calcio. Situazione paradossale
Fallimento-Piac10189-piacenza.jpg

Fallimento Piacenza Calcio. Situazione paradossale

Nel caos totale 10 dipendenti si sono rimboccati le maniche per la manutenzione dello stadio

Povero Piace. Povero cuore biancorosso. La squadra che ha regalato alla città tante soddisfazioni negli anni passati e’ sprofondata nel caos. Non bastava la retrocessione. Non bastavano le delusioni sul campo di gioco. Se la situazione economica della società non è chiara (tanto che le voci di un possibile imminente fallimento si fanno sempre più insistenti), è chiarissimo il fatto che mancano le risorse per sistemare i debiti con i fornitori. Tanto che questi hanno interrotto i contratti di fornitura, portato via strumenti ed attrezzi e lasciato l’intera manutenzione del Garilli sulle spalle di 10 dipendenti, i quali – visto che “tengono famiglia” – non possono certo sottrarsi all’onere.
Intanto l’amministratore unico del Piacenza Calcio, Vladimiro Covilli Faggioli, ha dichiarato a Piacenza Sera che, riguardo al fallimento, “tutte le voci uscite in questi giorni sono inventate”. Del possibilie fallimento della società ha parlato anche l’avvocato Macrì, fiduciario dell’Aic, sempre su Piacenza Sera: “Abbiamo consegnato al procuratore della Repubblica la situazione dei crediti che i giocatori hanno nei confronti del Piacenza Calcio. La verifica dell’ammontare dei crediti è necessaria ai fini della presentazione di un’istanza di fallimento. Se si procede con l’istanza il primo passo sarà un’udienza prefallimentare nella quale si verificheranno se ci sono le condizioni per dichiarare il fallimento”.

Potrebbe interessarti

bici

Da San Rocco al Porto per rubare biciclette e rivenderle. 34enne ai domiciliari

Piacenza. È stato raggiunto da un’ordinanza cautelare e si trova al momento agli arresti domiciliari …