Home / Notizie / Cronaca / Rivoluzione a Cuba. Dopo le case si potranno acquistare automobili
Rivoluzione-a-C9677-piacenza.jpg

Rivoluzione a Cuba. Dopo le case si potranno acquistare automobili

Il governo di Cuba ha autorizzato la compravendita di automobili nuove, proibita per mezzo secolo

Anche se la norma non era più temuta e rispettata come una volta, a Cuba fino a ieri non si poteva acquistare un’auto. Il governo di Cuba, con il via libera di Raul Castro, ha autorizzato con un decreto (già pubblicato sulla gazzetta Ufficiale) la compravendita di automobili nuove, proibita per mezzo secolo. La compravendita delle automobili, insieme a quella delle case, è stata subito considerata una rivoluzione: si tratta infatti di una riforma che simboleggia chiaramente come il partito comunista cubano stia cambiando, e come il presidente Raul Castro stia muovendo piccoli passi verso la libertà del suo popolo.

Il decreto prevede anche l’eliminazione graduale del libretto di razionamento, in uso dal 1962, la famosa “tessera” con cui i cubani potevano acquistare gli alimenti di base a prezzi politici.

Potrebbe interessarti

caminetto

Nibbiano. Accende il camino e si scatena l’incendio. Sul posto i vigili del fuoco

Nibbiano (Piacenza). È stato solo l’intervento dei vigili del fuoco ad impedire la diffusione ad …