Home / Notizie / Gossip / Facebook si arrende. Ecco le modifiche salva privacy
Facebook-si-arr9489-piacenza.jpg

Facebook si arrende. Ecco le modifiche salva privacy

Sparirà il tag automatico delle foto e sarà più semplice decidere cosa rendere pubblico e cosa riservare ai soli amici

L’Unione Europea continua la sua battaglia “salva privacy” contro Facebook, Google e i più importanti social network. Dopo la notizia di ieri che in Germania, nel Schleswig Holstein, il garante della privacy Thilo Weichert ha messo al bando il pulsante “Mi piace” per aziende e istituzioni, oggi in Rete è stato diffuso il “manuale d’uso” del nuovo Facebook.

Il re dei social network ha aumentato e reso più semplici gli strumenti per gestire la privacy in modo da capire chi ha accesso alle proprie informazioni personali. In particolare la modifica più saliente riguarda il “tag” automatico alle foto. Gli utenti potranno scegliere se accettare di essere taggati all’interno delle foto condivise su FB, prima che il tag sia visibile agli altri.

Gli utenti troveranno una serie di pulsanti che consentiranno di determinare in modo molto più diretto “chi può vedere cosa”. Un’icona permetterà agli utenti di abilitare tre gradi di visibilità: “pubblico”, “amici” e “personalizzato” su ogni elemento postato.

Le modifiche inizieranno presto ad essere utilizzabili, a cominciare dagli Stati Uniti.

Potrebbe interessarti

incendio

Gelicidio, Rancan (Lega): «Ripulire i boschi per prevenire gli incendi»

BOLOGNA, 23 GEN. – «La Regione Emilia Romagna predisponga con urgenza un piano di manutenzione …