Home / Notizie / Cronaca / Stati Uniti declassati. La Cina, il più grande creditore, chiede interventi seri immediati
Stati-Uniti-dec9415-piacenza.jpg

Stati Uniti declassati. La Cina, il più grande creditore, chiede interventi seri immediati

Standard & Poor’s declassa gli USA. Da AAA a AA+. Il piano per la riduzione del debito approvato dal Congresso non è sufficiente. Obama in crisi: ”commessi errori profondi”

Washington. L’agenzia di rating Standard & Poor’s ha tagliato il rating Usa da AAA a AA+. La notizia che tutti si aspettavano è giunta, pesante come un macigno. Il piano per la riduzione del debito approvato dal Congresso non è stato giudicato sufficiente, in particolare dalla Cina, il più grande creditore degli Stati Uniti che chiede a gran voce “interventi seri”.

Per l’amministrazione guidata dal Presidente Obama la decisione è stata presa commettendo “errori profondi e fondamentali”. Intanto la Federal Reserve ha provato a gettare acqua sul fuoco, promettendo che non ci saranno conseguenze a livello finanziario.

Potrebbe interessarti

marijuana

Hashish negli slip. Arrestata 40enne, sequestrati 250 grammi di sostanza

Piacenza. Dovrà comparire di fronte al giudice per il processo per direttissima una 41enne italiana …