Home / Notizie / Volley. Chiara Scarabelli porta l’Italia fra le otto dei Mondiali dopo la vittoria contro Serbia
Volley-Chiara-9335-piacenza.jpg

Volley. Chiara Scarabelli porta l’Italia fra le otto dei Mondiali dopo la vittoria contro Serbia

Fra le due contendenti entrambe avevano un’unica possibilità di restare fra le squadre che da domani si giocheranno il titolo mondiale e l’Italia ne è uscita vincitrice

Oggi a Lima l’Italia capitanata dalla piacentina Chiara Scarabelli ha ottenuto una importantissima vittoria che consente alla nazionale azzurra l’accesso al gruppo delle otto squadre che resteranno in lotta per le zone alte della classifica.

Quella di oggi contro la Serbia non si presentava certo come una partita facile: l’Italia si trovava di fronte le stesse avversarie che fino all’ultimo contesero la corona continentale alle azzurre durante i campionati europei giocati nella scorsa estate, e per entrambe le squadre la vittoria rimaneva l’unica possibilità di restare fra le squadre che da domani si giocheranno il titolo mondiale.

La nazionale italiana ha dominato i primi due set, e nel terzo ha dovuto combattere maggiormente, si è trovata temporaneamente in svantaggio ma ha reagito e ha ottenuto il punto della vittoria con una battuta vincente della piacentina Chiara Scarabelli, che ha chiuso l’incontro con 13 punti personali fra cui due muri e 4 servizi vincenti: “Era una partita molto importante e abbiam giocato molto concentrate – ha detto Chiara durante la conferenza stampa dopo la partita – Se continueremo a giocare così avremmo ancora molto da dire in questo torneo.”

Il risultato finale di 3-0 a favore dell’Italia, con parziali di 25-14, 25-15, 25-20, permette alle azzurre di chiudere al secondo posto di un girone che ha visto concentrate quattro formazioni di altissimo livello come come Cuba, il Brasile imbattuto da anni, l’Italia campionessa europea, e la Serbia vicecampione continentale. Ora Brasile e Italia accederanno al gruppo delle prime otto, mentre Cuba e Serbia potranno lottare solo per i posti dal nono al sedicesimo.

ITALIA-SERBIA 3-0 (25-14, 25-15, 25-20)

Italia: Bertone 7, Diouf 17, Scarabelli 13, Pisani 4, Camera 1, Bosetti 14. Libero: Zardo. Ne Alberti, Vietti, Baggi, Bianchini, Lotti. All. Mencarelli

Serbia: Kecman 3, Savic 9, Lukovic 3, Radenkovic 1, Bjelica 10, Stevanovic 7, Libero: Pusic. Busa 4, Rankovic. Ne. Budrovic, Cveticanin, Medarevic. All. Pavlicevic

Arbitri: Rolf (USA), Eizikovitis (ISR)
Durata set: 22′, 20′, 25′

Italia: bs 5 a 9 mv 9 et 12
Serbia: bs 4 a 4 mv 8 et 19

Potrebbe interessarti

calcio

Malore in campo durante la partita. Giocatore rianimato dai soccorsi del 118 di Bobbio

Malore in campo nel bel mezzo della partita di Terza Categoria tra il Bobbio 2012 …