Home / Notizie / Cronaca / TNT denuncia i Cobas per la serrata? La reazione della sinistra antagonista
TNT-denuncia-i-9322-piacenza.jpg

TNT denuncia i Cobas per la serrata? La reazione della sinistra antagonista

Prc: ”Se la produzione è stata bloccata, è perché le cooperative che lavorano per la Tnt trattano i lavoratori come schiavi”

Si è diffusa nei giorni scorsi la notizia, da verificare, che la TNT avrebbe denunciato i Cobas per la serrata. Nando Mainardi, segretario Prc Emilia-Romagna, e Roberto Montanari, segretario Prc Federazione di Piacenza, hanno diffuso un comunicato stampa a riguardo.

“La notizia secondo cui la TNT avrebbe denunciato i S.I.Cobas perché la mobilitazione dei lavoratori dei giorni scorsi avrebbe impedito la distribuzione di medicinali salvavita, se confermata, dimostrerebbe che la dirigenza italiana della multinazionale olandese continua a usare il linguaggio dell’intimidazione e modalità squallide. Se i lavoratori hanno scioperato è perché nello stabilimento piacentino della Tnt sono stati sospesi il contratto nazionale di lavoro e la Costituzione. Se la produzione è stata bloccata, è perché le cooperative che lavorano per la Tnt trattano i lavoratori come schiavi, come ormai è ricosciuto da tutti. Diamo per tutto questo la nostra massima solidarietà ai compagni del sindacato SI. Cobas. I ricatti della Tnt e delle cooperative Gesco Nord devono finire, e l’accordo raggiunto nei giorni scorsi deve essere rispettato senza se e senza ma”.

Intanto oggi si svolgerà, presso la Prefettura di Piacenza, un incontro alla presenza del sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti, Bartolomeo Giachino.

Potrebbe interessarti

tribunale

Assolto in secondo grado dall’accusa di violenza. Dovrà pagare il risarcimento alla vittima

Piacenza. Dovrà pagare il risarcimento stabilito dalla condanna di primo grado nonostante l’assoluzione in appello: …