Home / Notizie / Cronaca / Piacenza. Ancora guai per Pablo. Aveva in casa zanne di elefante

Piacenza. Ancora guai per Pablo. Aveva in casa zanne di elefante

Sequestrata merce contraffatta, falsi d’autore certificati come veri e altro materiale

Gli uomini della squadra mobile di Piacenza, insieme ai Carabinieri del nucleo tutela artistico di Bologna e al corpo Forestale, hanno effettuato un sequestto di merce contraffatta nel magazzino di un noto commerciante piacentino noto ai più come “Pablo”.

Oltre a scarpe, capi d’abbigliamento, accessori e borsette contraffatte, in una seconda perquisizione avvenuta presso l’abitazione di “Pablo” sono state sequestrate statue in osso, nove zanne di elefante e alcuni quadri (un Modigliani e un Lega falsi, con tanto di certificato di autenticità).

Pablo è stato indagato per contraffazione di opere d’arte, ricettazione e detenzione di parti di animali di specie protette, ma si dichiara innocente. “E’ tutto regolare – ha spiegato alla stampa – tanto che due delle nove zanne mi sono già state restituite come pure tutti i manufatti in osso. Ora aspetto che mi restituiscano anche le altre zanne”.

Potrebbe interessarti

Fuori strada uno scuolabus carico di giovani studenti. Fortunatamente nessun ferito

Spaventoso incidente nel corso del primo pomeriggio di oggi, martedì 21 maggio, lungo la strada …