Home / Notizie / Calcioscommesse. Atalanta-Piacenza nel mirino. Arrestato Signori, indagato Cristiano Doni

Calcioscommesse. Atalanta-Piacenza nel mirino. Arrestato Signori, indagato Cristiano Doni

Il mondo del calcio torna a tremare. 16 arresti. Signori: ”Abbiate pieta!”

Il mondo del calcio italiano torna a tremare. Alcuni calciatori ed ex giocatori professionisti sono stati arrestati dalla polizia ed accusati di essere parte integrante di una vera e propria “organizzazione criminale” nella quale ognuno aveva specifici compiti e ruoli, il cui obiettivo era quello di manipolare gli incontri a loro vantaggio. Nel mirino è finita anche la partita Atalanta-Piacenza del 19 marzo scorso (3-0), per la quale è stato indagato il capitano del team bergamasco Doni.
Il gip di Cremona, Guido Salvini, ha dichiarato che: “il risultato finale dopo i 90 minuti di gioco è risultato essere 3-0 e che anche alcuni giornali sportivi che avevano analizzato l’incontro avevano commentato come quella in argomento potesse essere una partita sospetta visto il risultato e le abnormi puntate registrate”. Nel corso dell’indagine che ha portato all’arresto di Beppe Signori sono emersi alcuni metodi usati per condizionare i risultati degli incontri. Come i calmanti dati ai calciatori, in modo che giocassero al di sotto delle loro possibilità.

Potrebbe interessarti

Bobbio. 44enne travolta da un albero alto 15 metri. Soccorsa grazie al cellulare

Bobbio (Piacenza). Avrebbe potuto avere coincidenze ben più gravi l’incidente avvenuto nel pomeriggio di giovedì …