Home / Notizie / Volley. Rebecchi supera scavolini al tie-break
Volley-Rebecch8577-piacenza.jpg

Volley. Rebecchi supera scavolini al tie-break

La Normeccanica vince un incotro tiratissimo e per la prima volta nella storia accede ai quarti di finale della Coppa Italia

Dopo un incontro tiratissimo e avvincente, pieno di cambi di fronte, la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza supera al tie-break Pesaro terminando così all’ottavo posto il girone di andata del campionato e conquistando, per la prima volta nella sua storia, l’accesso ai quarti di finale della Coppa Italia.

È stata una partita lunghissima e tutta da raccontare, con Piacenza che ha affrontato senza alcuna paura una Pesaro che si presentava come grande favorita dopo aver conquistato una settimana fa la testa del campionato e aver eliminato giovedì scorso dalla Champions League la grande Dinamo Mosca.

Per una curiosa e spiacevole coincidenza ciascuna squadra ha registrato una assenza per problemi di ginocchia: la piacentina Borrelli e la pesarese Hooker non sono entrate in campo, sostituite rispetivamente da Scarabelli e da Saccomani.

"Sono contentissimo – ha dichiarato Mauro Chiappafreddo – per questo risultato che premia il lavoro di tutte le ragazze, ma proprio di tutte. Oggi hanno dato il massimo, e la loro grande volontà è stata determinante. Sul campo si è vista una grande prestazione sia di tutte le titolari, sia di Anna e Giorgia che si sono efficacemente inserite quando richiesto, sia di Heike che ha esordito nel quarto set ed è rimasta in campo fino al termine."
"Sono inoltre molto contento per la qualificazione ai quarti di Coppa Italia, – ha aggiunto l’allenatore – un risultato che premia gli sforzi di una società sportiva che fa di tutto per garantirci un ambiente di lavoro ottimale."

PIACENZA-PESARO SUI MEDIA

Dopo la avvincente radiocronaca diretta trasmessa oggi, anche via web, da Radio Incontro, stasera su Canale 5 andrà in onda, nel corso del TG5 notturno domenicale, un servizio sull’ultimo turno di andata di Findomestic Volley Cup A1 proprio attraverso le immagini della sfida tra Scavolini e Rebecchi Nordmeccanica. Servizi dedicati andranno in onda anche su Sportitalia24, con approfondimenti curati dalla redazione volley, mentre la cronaca registrata integrale andrà in onda su Telelibertà martedì sera alle 23.15 con il consueto commento di Carlo Danani.

LA CRONACA

Le padrone di casa schierano Ferretti in diagonale a Flier, Manzano e Guiggi centrali, Saccomani e Usic in banda, De Gennaro libero. Piacenza risponde con Dall’Igna in regia, Brussa opposto, Scarabelli e Tirozzi laterali, Dall’Ora e Nicolini al centro, Mazzocchi libero.

Primo set a fasi alterne: Piacenza va a condurre 6-4 per poi subire la pronta reazione di Pesaro che si porta in vantaggio per 11 a 8. Chiappafreddo chiama time-out, e al rientro Piacenza pareggia (11-11) e poi ritorna in testa per 14 a 12. Di nuovo Pesaro ritorna avanti (18-16), ma Piacenza pareggia (18-18) e si va avanti punto a punto fino al 20 pari.

Il finale è incandescente: Pesaro schizza sul 23 a 20, Piacenza non si arrende e rimette il punteggio in pari (23-23). Pesaro si porta a un solo pallone dalla vittoria ma Piacenza resiste e per tre volte ha addirittura in mano la palla decisiva, poi Pesaro chiude col punteggio di 29 a 27.

L’inizio del secondo set sembra una fotocopia del primo: Piacenza avanti per 6-4, poi Pesaro conduce 11 a 8, e ancora Piacenza sorpassa e si porta sul 15 a 12. A differenza del primo set, stavolta Piacenza mantiene il vantaggio e respinge puntualmente ogni tentativo di rimonta pesarese fino al 21-18. Qui Pesaro si riavvicina (21-20), ma Pacenza ristabilisce le distanze (23-20) e si porta a un passo dal termine del set: 24-20. Pesaro reagisce, ma Piacenza chiude 25 a 21.

Piacenza inizia alla grande il terzo set portandosi sul 5 a 0, ma Pesaro risponde con una tripletta. Piacenza allunga di nuovo ma Pesaro, sospinta anche dal grandissimo tifo casalingo, si riporta in pari: 10-10. Piacenza si riprende due punti di vantaggio (15-13), Pesaro sorpassa con quattro punti consecutivi (17-15). La reazione piacentina porta di nuovo al pari: 18-18. Nasce l’ennesimo testa a testa, fino a che Piacenza si porta sul 23 a 21 e mantiene il vantaggio fino al 25-23 finale che vale matematicamente la qualificazione ai quarti di Coppa Italia.

Nel quarto set è Pesaro a partire forte conducendo 5 a 2. Piacenza si riavvicina a un solo punto di distanza (6-5) ma Pesaro riparte fortissimo e si porta prima 12 a 6 e poi 16 a 7. Sul 17-9 si ha l’esordio di Beier. Il vantaggio di Pesaro è abissale, 18 a 9, Piacenza però non si arrende e addirittura recupera fino al 23-21 prima che Pesaro piazzi i palloni decisivi che valgono il 25-21.

Il tie break inizia nel segno di Pesaro che arriva a condurre 7 a 4, ma a questo punto Piacenza mette a segno una serie di ben sette punti consecutivi passando in testa per 11 a 7 e chiudendo poi vittoriosamente l’incontro per 15-10.

LE STATISTICHE

SCAVOLINI PESARO – REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA 2-3 (29-27, 21-25, 23-25, 25-21, 10-15).
SCAVOLINI PESARO: Usic S. 25, Olivotto, De Gennaro (L), Saccomani 16, Manzano 11, Ferretti 1, Flier 12, Guiggi 9, Pascucci. Non entrate Usic M., Gasimova, Hooker. All. Tofoli.
REBECCHI NORDMECCANICA PIACENZA: Tanturli 1, Mazzocchi (L), Dall’Ora 13, Dall’Igna 1, Nicolini 16, Scarabelli 7, Beier 7, Kajalina, Tirozzi 23, Brussa 17. Non entrata Catena. All. Chiappafreddo.
ARBITRI: Simbari, Zanussi.
NOTE – Durata set: 33′, 27′, 29′, 25′, 14′; tot: 2h08′.

Potrebbe interessarti

ambulanza

Pontenure. 57enne cade da una scala e finisce al pronto soccorso

Pontenure (Piacenza). Infortunio sul lavoro nel corso della mattinata di oggi, venerdì 25 maggio, in …