Home / Notizie / Cronaca / Minorenni stuprate da ragazzini conosciuti su Facebook
Minorenni-stupr8441-piacenza.jpg

Minorenni stuprate da ragazzini conosciuti su Facebook

Ingannate con la scusa di andare a ballare in discoteca, due 16enni straniere, ospiti di una casa famiglia, sono state violentate. Tre gli arresti

Sono scattate le manette per tre giovanissimi, un 18enne e due 17enni, stranieri, che l’altra notte hanno violentato – tra Piacenza e Cremona – due coetanee dopo averle adescate su Facebook. Gli agenti della Squadra Mobile di Cremona hanno consegnato il maggiorenne al carcere di Bologna, mentre per gli altri è previsto l’affidamento a comunità lombarde.

Le due ragazzine di 16 anni, anche loro straniere, erano ospiti di una casa-famiglia dove avevano incontrato due mesi fa uno dei due 17enni ora arrestati. La frequentazione era proseguita su Facebook, allargandosi anche agli altri due ragazzi.

Qualche giorno fa i giovani hanno proposto alle ragazzine di uscire insieme per una serata in discoteca; ma una volta in auto il 18enne alla guida non si è diretto verso Brescia, ma verso Piacenza. "Il viaggio non è gratis", ha spiegato alle vittime prima dello stupro.

Le due minorenni hanno provato a ribellarsi, e sono state prima abbandonate in una strada di periferia a Piacenza. Poi riprese in auto sono state condotte sul luogo della violenza, sulla strada per Cremona, in un parcheggio isolato di un piccolo comune.

Potrebbe interessarti

whatsapp-image-2017-11-06-at-21-11-35

Volontariato in Croce Rossa. C’è tempo fino a lunedì 20 novembre

PIACENZA – Diventare volontario Croce Rossa è un’esperienza che cambia la vita. Lo dicono tutte …