Home / Notizie / Motori / Ecco quello che fa male alle minicar. Smascherata officina a Roma
Ecco-quello-che8339-piacenza.jpg

Ecco quello che fa male alle minicar. Smascherata officina a Roma

Il Corsera smaschera un’officina dove si truccano illegalmente i veicoli

Si continua a parlare di sicurezza e minicar, attaccando i costruttori che – secondo giornalisti poco informati – sarebbero colpevoli di costruire mezzi pericolosi. Abbiamo più volte illustrato un diverso punto di vista, spiegando che le fabbriche non si limitano ad attenersi a quanto imposto dalla legge italiana ed europea, ma quasi sempre dotano le minicar di dispositivi di sicurezza non previsti dalla normativa.
Oggi il "Corriere della Sera" ha pubblicato sul suo sito web un video che conferma ancora una volta come il problema della sicurezza non sia legato ai costruttori, ma a tutta una serie di cattive abitudini ed azioni illegali che danneggiano gravemente il mondo dei quadricicli leggeri.

Con una telecamera nascosta i giornalisti del Corsera hanno incastrato i responsabili di un’officina romana che trucca le minicar senza curarsi delle conseguenze, in barba alla legge e al buon senso. E’ inutile ribadire come queste azioni illegali e stupide rendendo inefficaci tutti i dispositivi di sicurezza di cui sono dotate le minicar di ultima generazione, trasformando veicoli sicuri e divertenti in oggetti pericolosi.

In questo video davvero sconcertante un venditore propone ad un finto cliente la possibilità di elaborare il veicolo, spiegando nei dettagli l’intervento, soffermandosi inoltre sul fatto che non ci sono controlli e che quindi chiunque può infischiarsene della legge. Non pago, il protagonista di questo video illustra con tanto di dettagli come si possono schivare le sanzioni delle forze dell’ordine.

Vogliamo ribadire ancora una volta che queste officine dove si compiono interventi illegali non solo danneggiano il mercato delle minicar, ma mettono in grave pericolo la vita di chi acquista un mezzo di locomozione (la stessa cosa vale per scooter, moto e motorini). Chissà se dopo la pubblicazione di questo video il Comune di Roma si deciderà a firmare il protocollo – pronto già da 5 mesi – con cui i costruttori di minicar, insieme alle officine "oneste", a Confindustria Ancma, a Confartigianato e ad AdConsum, si impegnano a marchiare con un "bollino blu" le minicar sicure e le officine dove si rispetta la legge.

Di seguito il link all’articolo con il video: Corriere della Sera – Il video sulle Minicar truccate dal concessionario

Potrebbe interessarti

arresto

Castel San Giovanni. Furto in un magazzino. Arrestati due giovani marocchini

Castel San Giovanni (Piacenza). Furto in un magazzino del polo logistico di Castel San Giovanni. …