Home / Notizie / Editoriali / Scontro Floris-Berlusconi. La politica fa sempre più schifo. La tv anche
Scontro-Floris-7969-piacenza.jpg

Scontro Floris-Berlusconi. La politica fa sempre più schifo. La tv anche

In Italia nessuno ha più rispetto per niente. La politica fa sempre più schifo (se non abbiamo toccato il fondo, non riesco a capacitarmi di come possa andare peggio) e la tv, questo vergognoso esempio di tv, recita la sua parte nel pro

Mai nella vita avrei pensato di condividere una dichiarazione di Daniele Capezzone, il quale simboleggia uno dei motivi per cui mi sono allontanato dalla politica attiva. Dopo lo scontro tra il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, e il conduttore di Ballarò, Giovanni Floris, il portavoce del Pdl ha dichiarato: “non conosco un solo Paese occidentale in cui la politica in tv sia affrontata così: con questo livello di faziosità dei conduttori, con il metodo della rissa tra ospiti nel pollaio-studio, e con qualcuno a cui si tende regolarmente una trappola mediatica”.

Chiunque si diletti a seguire un minimo di politica estera sui canali satellitari sa che è dannatamente vero. Quello che accade nelle trasmissioni di approfondimento italiane, altrove non sarebbe consentito. E, badate bene, non per una sorta di censura globale, ma perché i cittadini degli altri paesi occidentali hanno rispetto per la politica e per le cariche istituzionali, così come i politici hanno rispetto per l’elettorato.

In Italia nessuno ha più rispetto per niente. La politica fa sempre più schifo (se non abbiamo toccato il fondo, non riesco a capacitarmi di come possa andare peggio) e la tv, questo vergognoso esempio di tv, recita la sua parte nel processo di annientamento del confronto democratico.

Seguimi su Twitter:

Potrebbe interessarti

polizia

Espulso due anni fa dall’Italia, fermato dagli agenti in viale Dante. Arrestato

Piacenza. È stato arrestato il 22enne di nazionalità albanese fermato dagli agenti di polizia mentre …