Home / Notizie / Motori / Minicar amiche dell’ambiente. Lo dimostrano i test effettuati in laboratorio

Minicar amiche dell’ambiente. Lo dimostrano i test effettuati in laboratorio

Il livello di emissione di anidride carbonica è ridotto rispetto a quello delle autovetture

Minicar amiche dell’ambiente? Sembra proprio di si, a giudicare dagli sforzi dei produttori per ridurre continuamente le emissioni e progettare veicoli elettrici che – nel tempo – sostituiranno quelli con motore a scoppio. Alcuni quadricicli leggeri, infatti, sono stati sottoposti ad esame da parte di Confindustria ANCMA per verificare quantità e tipologia delle emissioni nocive, con il risultato che i livelli di inquinamento prodotto risultano essere inferiori a quelli di autovetture diesel omologate Euro III e, per alcuni parametri, assimilabili a quelle con omologazione Euro IV.

Anche il livello di emissione di anidride carbonica, dovuto al basso consumo di questi mezzi, è ridotto rispetto a quello delle autovetture. I quadricicli leggeri rispettano la Direttiva Europea 97/24/CE, che fissa in 3,5 g/km i limiti per il CO e in 2,4 g/km i limiti per HC+NOx.

"Occorre osservare – spiega Ancma – che i quadricicli rispettano l’omologazione EURO 2, che è la fase omologativa più recente prevista dalla Direttiva europea per ciclomotori e, appunto, quadricicli. I motocicli hanno già raggiunto la fase Euro 3 e le autovetture l’Euro 4. Questo sfasamento è spesso causa di equivoci: dal punto di vista tecnico e legislativo non è infatti corretto paragonare le fasi omologative di differenti tipologie di veicolo. Per la legislazione europea la fase Euro 2 di ciclomotori e quadricicli è l’equivalente delle fasi Euro 3 dei motocicli ed Euro 4 delle autovetture".

FONTE: www.minicarnews.com

Potrebbe interessarti

Marchetti (LN): “Contributi per cani per disabili: la giunta non ha più “scuse”, emani subito il regolamento attuativo della legge”

“A che punto siamo con la definizione delle modalità applicative dell’art. 10 della Risoluzione (votata …