Home / Notizie / Cronaca / Decoro e decenza ai giardini margherita e merluzzo
Decoro-e-decenz7058-piacenza.jpg

Decoro e decenza ai giardini margherita e merluzzo

Mancioppi (LN): ”Da Milano partita la riscossa a colpi di salamelle e costine. A Piacenza ripartiamo dai nuovi vigili urbani”

Decoro e decenza. Due parole chiave che ai giardini Margherita e Merluzzo continuano a rimanere sconosciute. I cittadini chiedono l’immediato ripristino della legalità. Come sempre la Lega Nord è dalla loro parte ed è pronta a tutto per sostenere la loro battaglia.

Nei giorni scorsi a Milano il segretario provinciale del Carroccio Igor Iezzi, sostenuto dall’europarlamentare Matteo Salvini e da decine di militanti, ha organizzato una maxi-grigliata aperta ai cittadini in parco Testori per riappropriarsi simbolicamente delle pubbliche aree verdi, ormai sempre più appannaggio di extracomunitari sfaccendati, fruitori monopolisti dei polmoni della città, spesso al centro di attività illegali.

Non vorremmo anche noi trovarci nella situazione di combattere la nostra battaglia a colpi di salamelle e costine, preferiremmo che l’amministrazione comunale ci desse un segnale. Magari facendo fruttare quei 15 vigili urbani in più tanto sbandierati, ma finora occupati soprattutto a dare delle multe.

Potrebbe interessarti

caminetto

Nibbiano. Accende il camino e si scatena l’incendio. Sul posto i vigili del fuoco

Nibbiano (Piacenza). È stato solo l’intervento dei vigili del fuoco ad impedire la diffusione ad …