Home / Notizie / Cronaca / Irina torna tra le braccia della madre: sabato la festa a Cortemaggiore
Irina-torna-tra6710-piacenza.jpg

Irina torna tra le braccia della madre: sabato la festa a Cortemaggiore

Mamma adottiva e figlia, con Polledri (LN) e l’associazione ”voglio vivere” festeggeranno il successo. La donna: ”realizzato il nostro sogno di vita”

L’odissea di Irina è giunta a un lieto fine. Dopo l’interrogazione parlamentare del deputato del Carroccio Massimo Polledri (affiancato dal consulente Marzio Maccarini) e la gara di solidarietà messa in campo da istituzioni, autorità ed enti si è sbloccata la pratica di adozione internazionale della ragazza oligofrenica bielorussa che – con la maggiore età – rischiava di essere rinchiusa a vita in un manicomio del paese d’origine.

Irina, 18 anni compiuti l’11 aprile scorso, ha ricevuto il nulla osta per l’affidamento alla madre, Monica Viviani. Sabato 5 Giugno alle 12.30 presso il ristorante "Antica Corte" di Cortemaggiore mamma e figlia – insieme al comitato di accoglienza dei bambini bielorussi "Voglio Vivere" – festeggeranno il successo. Ci sarà anche Polledri. «Siamo felicissimi – commenta la madre -: abbiamo raggiunto il nostro sogno di vita. Irina è con noi già da due mesi, siamo arrivati in Italia il 27 marzo scorso. La nostra principessa ha già scelto il suo secondo nome: si chiamerà Irina Gioia

Potrebbe interessarti

mascherina

È in via Giordani l’area peggiore della Regione. Per Piacenza undicesimo giorno di sforamento Pm10

Piacenza. Continua a far registrare valori di Pm10 al di sopra della norma l’aria della …