Home / Notizie / Cronaca / Aiutiamo Elisa a vincere la sua gara per la vita

Aiutiamo Elisa a vincere la sua gara per la vita

Sabato 29 maggio alle ore 17,30 a San Pietro in Cerro si svolgerà la seconda edizione della marcia benefica ”Elisa e Ambiente”

Elisa Pirovano ha 11 anni, abita a San Pietro in Cerro ed è cerebrolesa. Da tre anni, con ammirevole impegno, svolge il programma Doman per recuperare quelle capacità psico-fisiche mancanti che le impediscono una sana integrazione sociale e le rendono difficile lo svolgimento delle normali attività che i suoi coetanei praticano senza fatica.

La sua famiglia, insieme ai volontari della Associazione LUMEN, ha deciso di aprire il progetto "Elisa e Ambiente" nel maggio 2009 quando la sua famiglia fu avvisata della prossima realizzazione di un casello autostradale a ridosso della loro casa. Il casello sarebbe stato una fonte costante e intollerabile di polveri sottili e metalli pesanti che avrebbero compromesso definitivamente le guarigione di Elisa. Per prevenire ciò venne organizzata una marcia di solidarietà. La partecipazione e il supporto furono grandi e dopo pochi mesi arrivò la notizia del definitivo stralcio del casello dal PTCP provinciale.

Oggi "Elisa e Ambiente" fa un ulteriore passo in avanti! Un passo a favore della solidarietà, dell’ambiente e della qualità della vita, compresa quella di Elisa. La 2° edizione della marcia "Elisa e Ambiente" raccoglierà fondi per realizzare un pista pedo-ciclabile utile ad adulti, bambini, anziani e anche ad Elisa che, partecipando in autunno a un triathlon negli USA (400m di nuoto, 10Km di bicicletta, 5Km di corsa, come da programma Doman), necessita di spazi adeguati per l’allenamento giornaliero.
Appuntamento quindi a sabato 29 maggio in via Polignano 5 a San Pietro in Cerro (PC). Dalle ore 17,30 con partenza libera fino alle ore 18,30 e con percorsi opzionabili sui chilometraggi 3, 6 o 12.

Inaugureranno l’evento: Massimo Trespidi, presidente della Provincia e l’avv. Gianni Cuminetti, presidente provinciale dell’Unicef.
Parteciperà anche il sindaco di San Pietro in Cerro Irina Ciammaichella.
Madrina della marcia sarà l’atleta Marisa Masullo.

La pista pedo-ciclabile unirà Polignano a San Pietro in Cerro e, così facendo, permetterà:
1. a tutta la popolazione di camminare in sicurezza;
2. ai bambini di raggiungere gli amici o la scuola in modo più indipendente;
3. agli adulti e agli anziani di fare la propria passeggiata salutistica giornaliera (come da direttive OMS e WCRF);
4. di favorire il trasporto pedonale e ciclabile a vantaggio dell’ambiente;
5. ad Elisa di correre e pedalare per vincere la sua gara per la vita.

La marcia è stata patrocinata, tra gli altri, da Provincia di Piacenza, Comune di Piacenza, Comune di San Pietro in Cerro, Unicef, Doctor for the Enviroment, CONI, Comitato Italiano Paralimpico e Legambiente Piacenza.

Potrebbe interessarti

Appostamenti e messaggi ai figli, ora in adozione. Coppia accusata di stalking

Sarebbe accusata di stalking nei confronti dei figli biologici e dei loro genitori adottivi una …