Home / Notizie / Cronaca / Noto commercialista piacentino agli arresti domiciliari

Noto commercialista piacentino agli arresti domiciliari

Il professionista è accusato di avere dato mazzette a due funzionarie dell’Agenzia delle Entrate

E’ accusato di estorsione e millantato credito il noto commercialista piacentino Carlo Bazzoni al centro delle indagini condotte dal sostituto procuratore Antonio Colonna, che nel giugno scorso avevano coinvolto l’Agenzia delle Entrate e portato all’arresto delle funzionarie Liliana Guasti e Giuliana Dallarda.

Il professionista avrebbe indotto alcuni imprenditori a credere che, pagando delle mazzette, sarebbe riuscito a rendere meno pesanti le sanzioni riguardanti presunte situazioni anomale delle aziende stesse.

L’avvocato Paolo Fiori, legale di Bazzoni, ha respinto ogni accusa. "Ritengo completamente infondata l’accusa rivolta a Carlo Bazzoni – ha dichiarato – le accuse si fondano su un quadro indiziario equivoco".

Potrebbe interessarti

Rancan (LN): “Corsi di formazione organizzati con soldi pubblici: più controlli contro il rischio truffe”

“Non è forse opportuno che la Regione Emilia-Romagna attivi un sistema di controllo che permetta …