Home / Notizie / Cronaca / Il deputato e capogruppo del carroccio a palazzo mercanti in onda stasera su teleducato
Il-deputato-e-c6647-piacenza.jpg

Il deputato e capogruppo del carroccio a palazzo mercanti in onda stasera su teleducato

Polledri:”palazzo uffici? Spendere quei soldi per fronteggiare la crisi pensando al futuro

«Palazzo Uffici? È stato pensato in un momento di "vacche grasse", ora che la crisi avanza bisogna pensare a mettere da parte il business del mattone e investire in altro modo quei 25milioni, soldi che sarebbe meglio tenere in cascina per fronteggiare la crisi economica e far crescere Piacenza. La Pertite? Perché non farne un’area verde attrezzata con qualche negozio, beauty center, punti fitness. L’esperienza di Parigi insegna». Sono alcune delle proposte avanzate dal deputato leghista Massimo Polledri, oggi negli studi di Teleducato ospite di "Piacenza Europa", puntata interamente dedicata all’opposizione di palazzo Mercanti. Il contenitore di approfondimento politico dell’emittente locale andrà in onda alle 21 di questa sera (martedì 25 maggio).

In studio anche gli azzurri Marco Tassi, capogruppo in Comune e Filiberto Putzu, coordinatore cittadino del Pdl. In conduzione Stefano Cacciani, affiancato dai giornalisti Ippolito Negri ("Il Giorno"), Marcello Pollastri ("La Cronaca") e Mauro Ferri ("Piacenza Sera"). Gli esponenti della minoranza hanno accusato l’amministrazione di «mancanza di progettualità sulle scelte strategiche». Dal Ranuccio alle pietre di piazza Cavalli, dal mercato (Tassi ha promesso battaglia per ottenere «l’imminente convocazione della commissione consiliare con i cittadini e le associazioni di commercianti», così come previsto dalla mozione del centrodestra passata lunedì 19 aprile) al centro storico («Se non stiamo in guardia – ha ammonito il parlamentare del Carroccio – diventerà la prossima via Roma, un nuovo Bronx. E la faranno da padrone gli extracomunitari, con tutto quello che ne consegue»).

Si è parlato anche della Fondazione di Piacenza e Vigevano, il cui patrimonio netto, che lo scorso anno era di 401 milioni, oggi è di 390 milioni, per effetto della perdita subita da un vecchio investimento in Banca Monte Parma. L’istituto di credito è "sotto" di 15milioni di euro nel bilancio di esercizio 2009. Sulla partita Polledri ha invocato «un’operazione di trasparenza».

«L’operazione di banca Monte Parma – ha detto – apparentemente è improvvida, va giustificata. La politica non può rimanere a guardare».

Venendo ai temi più strettamente politici i giornalisti hanno incalzato gli esponenti del centrodestra sulla tornata elettorale delle Comunali. «C’è da attraversare il deserto, occorre un periodo di preparazione e di digiuno – l’immagine usata dal parlamentare leghista -. Con il collega Tommaso Foti (Pdl) abbiamo pensato a un gruppo di saggi che possano dare un prezioso contributo per costruire un progetto complessivo sul futuro di Piacenza, in vista dell’appuntamento elettorale del 2012, per aiutarci a costruire un domani diverso per la nostra città».

Potrebbe interessarti

whatsapp-image-2017-11-06-at-21-11-35

Volontariato in Croce Rossa. C’è tempo fino a lunedì 20 novembre

PIACENZA – Diventare volontario Croce Rossa è un’esperienza che cambia la vita. Lo dicono tutte …