Home / Notizie / Cronaca / Lavoro nero. 22 denunce a Piacenza di cui 20 a lavoratori stranieri

Lavoro nero. 22 denunce a Piacenza di cui 20 a lavoratori stranieri

Cinesi, tunisini, egiziani usavano false certificazioni per lavorare

La Questura di Piacenza, nell’ambito delle indagini per l’emersione del lavoro nero condotte dalla Squadra Mobile in collaborazione con la Prefettura, ha denunciato 22 persone.

Alcuni di loro (4 tunisini e 4 cinesi) lavoravano a Piacenza con documenti falsi, forniti da un intermediario cinese. 10 egiziani sono stati denunciati per ”furto di identità” dei presunti datori di lavoro (in alcuni caso persino deceduti). Gli ultimi 4 (2 cinesi e 2 italiani) sono stati denunciati perché rilasciavano documenti falsi – senza ricevere in cambio denaro – per aiutare i clandestini ad inserirsi nel tessuto sociale.

Potrebbe interessarti

Omicidio di Sabri Chibani. Ergastolo per il 23enne ecuadoriano

Massimo della pena per il 23enne giudicato colpevole dal Tribunale di Londra per l’omicidio del …