Home / Notizie / Cronaca / Lavoro nero. 22 denunce a Piacenza di cui 20 a lavoratori stranieri
Lavoro-nero-226517-piacenza.jpg

Lavoro nero. 22 denunce a Piacenza di cui 20 a lavoratori stranieri

Cinesi, tunisini, egiziani usavano false certificazioni per lavorare

La Questura di Piacenza, nell’ambito delle indagini per l’emersione del lavoro nero condotte dalla Squadra Mobile in collaborazione con la Prefettura, ha denunciato 22 persone.

Alcuni di loro (4 tunisini e 4 cinesi) lavoravano a Piacenza con documenti falsi, forniti da un intermediario cinese. 10 egiziani sono stati denunciati per ”furto di identità” dei presunti datori di lavoro (in alcuni caso persino deceduti). Gli ultimi 4 (2 cinesi e 2 italiani) sono stati denunciati perché rilasciavano documenti falsi – senza ricevere in cambio denaro – per aiutare i clandestini ad inserirsi nel tessuto sociale.

Potrebbe interessarti

tribunale

Assolto in secondo grado dall’accusa di violenza. Dovrà pagare il risarcimento alla vittima

Piacenza. Dovrà pagare il risarcimento stabilito dalla condanna di primo grado nonostante l’assoluzione in appello: …