Home / Notizie / Cronaca / Allevatore di Villanova sversava liquami in un canale. Denunciato
Allevatore-di-V6481-piacenza.jpg

Allevatore di Villanova sversava liquami in un canale. Denunciato

L’Amministrazione Trespidi, attraverso il lavoro svolto dalla Polizia provinciale, ha potenziato le attività di controllo su questo tipo di illeciti

La Polizia provinciale, nello svolgimento dei propri compiti di vigilanza e controllo sullo spandimento dei liquami provenienti da allevamenti, che per volontà dell’Amministrazione Trespidi si sono intensificati, ha denunciato questa mattina alla Magistratura un allevatore di Villanova.

L’ispettore Giuliano Bergonzi e l’assistente Achille Antonelli, dopo alcuni sopralluoghi, questa notte, verso le ore 24, hanno rilevato un tubo di 10 centimetri di diametro che proveniva da un allevamento di sunidi e che sversava liquami in un canale adiacente al ricovero degli animali. Il tubo, collegato ad una pompa alimentata da energia elettrica, collegava la fossa di raccolta dei liquami posta all’interno dell’allevamento e sversava nel canale. Gli agenti della Polizia provinciale hanno immediatamente avvisato il Magistrato competente ed ottenuto l’autorizzazione ad entrare, tramite la forzatura del lucchetto posto all’ingresso, all’interno dell’allevamento per bloccare lo sversamento ed effettuare una perquisizione, nel corso della quale sono stati sequestrati i registri relativi alle operazione di raccolta e smaltimento dei liquami.

Bloccata l’azione di sversamento, l’ispettore Bergonzi e l’assistente Achille Antonelli hanno atteso l’arrivo del proprietario fino alle ore 7.30 di questa mattina, al quale hanno contestato tutti gli illeciti rilevati.

L’Amministrazione Trespidi, attraverso il lavoro svolto dalla Polizia provinciale, ha potenziato le attività di controllo su questo tipo di illeciti. “Allerta massima per la prevenzione di ogni tipo di azione inquinante” – ha commentato l’assessore all’Ambiente Davide Allegri che ha espresso soddisfazione per l’azione svolta dai due agenti di Polizia provinciale

Potrebbe interessarti

tribunale

Assolto in secondo grado dall’accusa di violenza. Dovrà pagare il risarcimento alla vittima

Piacenza. Dovrà pagare il risarcimento stabilito dalla condanna di primo grado nonostante l’assoluzione in appello: …