Home / Notizie / Cronaca / Piacenza Jazz Fest 2010. Presentazione del libro ”Il Blues” e Gala’ di fine festival

Piacenza Jazz Fest 2010. Presentazione del libro ”Il Blues” e Gala’ di fine festival

Gli ultimi appuntamenti della settima edizione con Vincenzo Martorella e il gruppo Junkfood Quartet

La settima edizione del Piacenza Jazz Fest, organizzata dall’Associazione culturale Piacenza Jazz Club, con il sostegno di Fondazione di Piacenza e Vigevano e Regione Emilia-Romagna e con il contributo delle realtà istituzionali e imprenditoriali del territorio, si appresta a salutare il suo pubblico con due ultimi appuntamenti, in programma sabato 27 marzo 2010.

Sabato sera, alle ore 21.15, presso lo spazio “Le Rotative” di Piacenza, in Via Benedettine 66, avrà luogo l’ormai tradizionale “Galà di premiazione e fine festival” (ingresso libero). La serata inizierà con la premiazione dei vincitori del concorso “Strisce di Jazz”, organizzato in collaborazione con il circolo Arcicomics Il senso delle Nuvole – Arcadia.

Seguirà la performance del gruppo Junkfood Quartet, di Imola, che nel 2009 si è aggiudicato il primo premio per la Sezione Gruppi del Concorso Nazionale “Chicco Bettinardi”, abbinato al Piacenza Jazz Fest. Sul palco Paolo Raineri alla tromba ed effetti, Michelangelo Vanni alla chitarra elettrica, Simone Calderoni al basso elettrico e Simone Cavina alla batteria

Nella seconda parte della serata sarà finalmente svelata la graduatoria dei vincitori dei concorsi nazionali abbinati al Piacenza Jazz Fest: “Chicco Bettinardi”- Nuovi Talenti del Jazz Italiano – VII edizione, per il quale si sono classificati tre solisti e due gruppi e “Note di Donna” – Migliore composizione jazz al femminile – IV edizione, per il quale si sono classificate due compositrici. Ai vincitori saranno consegnati i premi previsti dai relativi bandi e a ciascun primo classificato, sarà inoltre, assegnato, come ogni anno, il “Premio Libertà”.
Ciascun solista e gruppo classificato al concorso “Bettinardi” si esibirà in un brano a libera scelta.
I solisti potranno avvalersi dell’accompagnamento del Trio Bettinardi, formato da Erminio Cella al pianoforte, Mauro Sereno al contrabbasso e Luca Mezzadri alla batteria. Le composizioni vincitrici del concorso “Note di Donna” saranno eseguite da un ensemble denominato Award Women Quartet, composto da Stefano Guazzo al sax tenore e soprano, Fausto Ferraiuolo al pianoforte, Claudia Natili al contrabbasso e Barbara D’Alessio alla batteria.

Al termine del Galà si brinderà con il Gutturnio Classico Superiore “Jazz Fest 2010″, imbottigliato per l’occasione dalla cantina “Casa Benna” di Castell’Arquato: fin dalla prima edizione, infatti, il festival piacentino non è solo sinonimo di musica di qualità, ma è anche un’etichetta personalizzata, che identifica un’eccellenza del territorio come il buon vino.

Condividi

Potrebbe interessarti

Persecuzioni e sassi contro la finestra dell’ex cognata. 60enne arrestato

Piacenza. Sarebbero due sessantenni piacentini, ex cognati, i protagonisti di una vicenda che si sarebbe …