Home / Notizie / Cronaca / Luigi Francesconi parla al popolo di Facebook.”Il Pdl mi considera un corpo estraneo ed indigesto”
Luigi-Francesco5989-piacenza.jpg

Luigi Francesconi parla al popolo di Facebook.”Il Pdl mi considera un corpo estraneo ed indigesto”

L’ex candidato alle regionali spiega le ragioni del suo ritiro dalla competizione elettorale

Avevamo scritto nei giorni scorsi che il coordinatore regionale del Pdl, Giampaolo Bettamio, aveva messo in dubbio la candidatura del consigliere uscente Luigi Francesconi, colpevole di non avere pagato a Forza Italia una cifra compresa tra il 25 e i 30 mila euro, relativa ai contributi che gli eletti si impegnano a versare a sostegno del movimento di cui fanno parte.

Oggi Luigi Francesconi ha parlato ai suoi sostenitori su Facebook, annullando ogni incontro e scrivendo una lettera che riportiamo integralmente.

Cari amici di Facebook,

ringrazio tutti coloro che in queste ultime settimane mi hanno sostenuto e hanno dimostrato la loro simpatia per la mia candidatura.
Come avrete sicuramente visto dai giornali di oggi mi sono ritirato dalla competizione elettorale. Avrei fatto un torto alla mia dignità ed alla mia coerenza presentandomi come rappresentante di un gruppo politico che mi considera un corpo estraneo ed indigesto e da cui di conseguenza mi sento sempre più lontano: da qui la mia decisione irrevocabile di rinunciare alla candidatura alle elezioni regionali.
Qualcuno resterà male, qualcun altro gioirà non avendomi più come avversario politico.

Dal canto mio per ora non voglio prendere a caldo alcuna decisione, non avendone peraltro neppure l’urgenza. Nei mesi a venire deciderò il da farsi sul mio futuro politico.

Ovviamente l’incontro di lunedì prossimo a Corano presso il Podere Terravera salta: mi sarebbe servito per incontrare amici e sostenitori per ripropormi in Regione Emilia-Romagna ed ormai non avrebbe più alcuna ragione per essere fatto.

Questo non esclude in futuro di poter organizzare altri incontri.

Mi scuso se ho potuto, con la mia rinuncia, deludere molti amici che, a questo punto, resteranno incerti sul da farsi alle prossime elezioni: da parte mia non mi sento di dare consigli ed indicazioni, ognuno si comporterà secondo la propria coscienza sulla base delle proposte che verranno loro offerte dai partiti in lizza giudicandoli dalla serietà e dall’attendibilità dei candidati.

Rinnovo il ringraziamento per l’amicizia che mi avete accordato,
un caro saluto a tutti,

Luigi

Condividi

Potrebbe interessarti

energia

Maltempo. 158 utenze ancora senza luce dopo quattro giorni

Piacenza. Sarebbero 158 le utenze tuttora in media tensione, dopo quattro giorni senza energia elettrica …