Home / Notizie / Cronaca / Disastro ambientale. L’onda nera dal Lambro al Po

Disastro ambientale. L’onda nera dal Lambro al Po

Cinque sbarramenti nel Piacentino tenteranno di arginare il disastro

Cinque sbarramenti nel tratto piacentino del Po tenteranno di arginare l’onda nera che dal fiume Lambro si e’ riversata nel nostro fiume, a partire da questa mattina.

La centrale Enel Green Power di Isola Serafini, riporta il sito di Ansa, ha interrotto alle 19.15 di ieri l’attivita’ di produzione di energia elettrica ed ha fermato l’impianto, aprendo le paratoie inferiori per far defluire l’acqua dal basso nel tentativo di trattenere la macchia oleosa.

Duro l’intervento del governatore della Lombardia, Roberto Formigoni. "C’è stato qualche criminale che ha deciso di intervenire in maniera dolosa e vigliacca," riporta La Stampa, "mettendo a repentaglio un patrimonio che è di tutti. Ci deve essere una ribellione contro questi atti criminali, vanno individuati i responsabili e assicurati alla giustizia, e la giustizia contro costoro deve essere particolarmente rigorosa".

Condividi

Potrebbe interessarti

Finti vigili. “Qui per verificare la presenza di amianto.” Messi in fuga da un anziano

Piacenza. È fallito il tentativo di raggiro ai danni di un anziano, nel pomeriggio di …