Home / Notizie / Cronaca / Piacenza Night sotto attacco. Hacker o semplici burloni?
Piacenza-Night-5888-piacenza.jpg

Piacenza Night sotto attacco. Hacker o semplici burloni?

Per una settimana abbiamo raccolto log e dati. Ora la palla passerà alla Polizia Postale

"Cosa ci sia da guadagnare attaccando un sito come www.PiacenzaNight.com non me lo so spiegare". Nicola Bellotti, ideatore ed editore di Piacenza Night scrolla le spalle. "Non ci siamo mai posti contro nessuno. Abbiamo offerto collaborazione e ospitalità a chiunque ce l’abbia chiesta. Abbiamo scelto di trattare quasi esclusivamete argomenti leggeri, con ironia".

"E’ vero che certe persone provano soddisfazione solo guastando le feste altrui, ma è inspiegabile l’accanimento di certi burloni che da giorni stanno cercando in ogni modo di farci perdere del tempo," commenta Alessandro Carminati, il sistemista programmatore che cura la parte tecnica del web magazine. Da una settimana, infatti, qualcuno usa i proxi per mascherare la propria identità al fine di sabotare l’elezione di Miss Piacenza Night.

"Abbiamo seguito le tracce del sabotatore, raccogliendo tutti i logs e le tracce che ha lasciato," continua il webmaster. "Ora non ci resta che consegnare il tutto alla Polizia Postale". Carminati ci tiene a tranquillizzare le 89 miss in gara: "per quanto concerne l’elezione è tutto sotto controllo. Individuare i voti attribuiti irregolarmente è facile. Stiamo eseguendo un doppio controllo quattro volte al giorno: con un programma creato ad hoc, e con un secondo controllo manuale di tutti i singoli voti".

In questi ultimi anni sono nati siti informativi in concorrenza con Piacenza Night. Giulio Andreotti diceva che a pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca.

"Sono ragionevolmente convinto che non si tratti di un attacco orchestrato al fine di danneggiarci economicamente," minimizza Bellotti. "E’ vero che il successo di Piacenza Night sta sulle scatole a qualcuno della distinta concorrenza (gli stessi che lasciano commenti sgradevoli in calce ai nostri articoli), ma le battaglie si fanno con le idee e con la bontà dei servizi, non sabotando. Sono certo che almeno da questo punto di vista i concorrenti siano tutti leali".

Potrebbe interessarti

portafogli

Borseggiatori sul mercato cittadino. Cinque vittime in poche ore

Piacenza. Raffica di scippi sul mercato cittadino nel corso della giornata di mercoledì 6 dicembre. …