Home / Notizie / Cronaca / Milestone. Al via la quarta stagione del circolo jazz
Novità-nella-pr4967-piacenza_g.jpg

Milestone. Al via la quarta stagione del circolo jazz

Giovedì 1 ottobre riprende l’attività del circolo piacentino, che proseguirà fino a maggio

Piacenza, 24 settembre 2009 – Giovedì 1 ottobre 2009 il circolo culturale Milestone di Via Emilia Parmense n. 27, sede dell’Associazione Piacenza Jazz Club, riapre i battenti per la quarta stagione, che si annuncia ricca di concerti ed eventi imperdibili per i tanti amanti del jazz che hanno eletto il Milestone locale “cult” della nostra città e il cui primo “step” andrà da ottobre a dicembre 2009.

Nato nel 2007 per volontà dell’Associazione Piacenza Jazz Club, il Milestone è un circolo culturale affiliato Anspi, che conta oggi oltre 2.400 soci; per accedere alle attività del club occorre, pertanto, essere soci del Piacenza Jazz Club o dotarsi della tessera Anspi (in occasione di alcune date è, inoltre, previsto il pagamento di un biglietto d’ingresso, sempre espressamente indicato sul programma dagli organizzatori).

I concerti iniziano alle ore 22.30, ma il club è aperto dalle ore 20.30 e accoglie i suoi soci con un’ampia scelta di vini italiani, liquori pregiati, birre e cocktails. La gestione del bar assicura, inoltre, un servizio di ristorazione per la cena (prenotazione tavoli al n. 345.7404041; i tavoli sono prenotabili solo se si occupano entro le ore 21.30 e si cena nel locale).

La programmazione della quarta stagione del Milestone si avvale come sempre della direzione artistica di Gianni Azzali, presidente del Piacenza Jazz Club: il circolo, aperto dal giovedì al sabato, proporrà due appuntamenti fissi settimanali, nelle serate di giovedì (la rassegna “I giovedì del Jazz”) e venerdì (la rassegna “Thank God It’s Friday”). Da segnalare, sabato 14 novembre, il concerto fuoriprogramma del Bill Carrothers & Max De Aloe Quartet: Bill Carrothers al pianoforte, Max De Aloe all’armonica cromatica, Marco Mistrangelo al contrabbasso e Nicola Stranieri alla batteria (biglietto unico 5 euro). Anche quest’anno il club piacentino aprirà straordinariamente alcune domeniche sera, ospitando per l’appunto “I concerti della domenica”, eventi particolarmente significativi, con ospiti d’eccezione, per i quali il Milestone chiederà un piccolo biglietto d’ingresso.

I giovedì del Milestone – La quarta stagione del Milestone si inaugura giovedì 1 ottobre 2009 con il Michael Rosen Quartet, primo concerto in programma nell’ambito della rassegna “I giovedì del Jazz”: Michael Rosen al sax, Paolo Birro al pianoforte, Paolino Dalla Porta al contrabbasso e Mauro Beggio alla batteria. Tanti i prestigiosi ensemble che si avvicenderanno sul palco del Milestone i giovedì sera successivi, tra i quali ricordiamo il Barbara Raimondi Duo (il 29 ottobre, con Barbara Raimondi, voce e Luigi Bonafede al pianoforte), il Bebo Ferra Circle Trio (il 5 novembre, con Bebo Ferra alla chitarra, Gianluca di Ienno al pianoforte e Maxx Furian alla batteria) e il Luciano Milanese Quartet (il 19 novembre, con Claudio Capurro al sax e flauto, Nando de Luca al pianoforte, Luciano Milanese al contrabbasso e Carlo Milanese alla batteria), che proporrà il “Concerto per Fabrizio De Andr蔝, con gli arrangiamenti di Luciano Milanese e il commento di Lorenza Bozano, legata a Faber da una profonda amicizia. Il primo “step” della rassegna del giovedì si chiuderà con il Cigalini – Pozza Duo (il 17 dicembre, con il piacentino Mattia Cigalini al sax alto e Andrea Pozza al pianoforte).

I venerdì del Milestone – Il venerdì sera il Milestone si apre stabilmente a contesti non solo jazz e non solo musicali, con una rassegna simpaticamente intitolata “Thank God It’s Friday”, organizzata da Piacenza Jazz Club e fortemente voluta dalla Commissione Artistica del Consiglio Direttivo dell’associazione. “Grazie a Dio è venerd씝 – titolo di un celebre film del 1978 con la partecipazione di Donna Summer, che contribuì anche alla colonna sonora – è quanto esclameranno sicuramente i piacentini di fronte alle interessanti proposte che il Milestone ha in serbo per la serata di venerdì, che sarà dedicata a categorie “trasversali” alla musica jazz, quali Blues, Funky, Jazz-Rock, Latin Jazz, Jazz Elettrico. Si tratta di generi che, pur condividendo le origini o gli stilemi di base del jazz, si sono sviluppati in zone geografiche diverse o in momenti differenti ed hanno, pertanto, mantenuto una forte autonomia, conservando altre peculiarità. La rassegna “Thank God It’s Friday” si apre venerdì 2 ottobre 2009 con la Nano Band, una formazione di sei elementi capitanata dal batterista Marco “Nano” Orsi e formata da Stefania Martin, voce, Pino Di Pietro al pianoforte e tastiere, Marcello Salcuni alla chitarra, Lorenzo Poli al basso ed Ermanno Facchi alle percussioni. Special Event sarà la serata conclusiva di questo primo “step” (il 18 dicembre), affidata al Blues della Sharon Lewis Band, con Sharon Lewis, voce, Alberto Gurrisi al pianoforte e tastiere, Alex Usai alla chitarra, Lucio “Omar” Falco al basso e Walter Ganda alla batteria (biglietto unico 5 euro).

Le domeniche del Milestone – Domenica 11 ottobre è in programma l’esibizione di Scott Hamilton Quartet, primo appuntamento nell’ambito dell’iniziativa “I concerti della domenica”, cui seguirà l’8 novembre Storyville Club, spettacolo musico-teatrale a cura di Le Stagnotte e Piacenza Jazz Club, con la regia di Cristina Spelta. Il 29 novembre sarà la volta del Dulbecco – Colombo Duo, mentre il 13 dicembre chiuderà questo primo “step” il Pippo Matino – Dario Deidda Bass Project, con i bassisti Dario Deidda e Pippo Matino, accompagnati da Claudio Romano alla batteria (ingresso 8 euro, 5 euro per i soci PcJazzClub; per lo spettacolo Storyville Club biglietto unico 5 euro).
Domenica 25 ottobre e domenica 22 novembre, alle ore 21.00, il Milestone propone, invece, l’iniziativa “Guida all’ascolto del Jazz”, a cura di Jody Borea, aperta a tutti (ingresso libero con tessera Piacenza Jazz Club o Anspi). Si tratta di due serate volute dal Piacenza Jazz Club per stimolare un ascolto musicale più consapevole e approfondito, grazie alle competenze dell’esperto Jody Borea, che fornirà alcuni strumenti per districarsi nel complesso mondo discografico del jazz (per l’occasione il servizio bar del Milestone sarà sospeso, al fine di consentire una maggiore concentrazione dei partecipanti).

Dopo la parentesi natalizia, con il Merry Christmas Quartet (giovedì 24 dicembre), la Tombola natalizia e jam session (venerdì 25 dicembre) e il Djazz Set (venerdì 26 dicembre), il Milestone resterà chiuso dal 31 dicembre 2009 al 2 gennaio 2010, per riprendere poi l’attività a pieno ritmo nel nuovo anno.

«Il programma dei concerti del 2010 sarà pubblicato sul sito www.piacenzajazzclub.it ‒ ricorda Gianni Azzali, presidente del Piacenza Jazz Club ‒ ma possiamo già anticipare alcuni degli ospiti che animeranno il secondo “step” di questa stagione: artisti quali la cantante Laura Fedele, il trombettista Giovanni Falzone, il saxofonista Tino Tracanna, il batterista Ferdinando Faraò e altri nomi di prestigio».

Milestone è anche sinonimo di scuola di musica, infatti, presso la sede amministrativa dell’Associazione Piacenza Jazz Club, in Via Musso n. 5, è allocata la Milestone School of Music, che da ottobre a maggio offre la possibilità di apprendere e approfondire la conoscenza di diversi strumenti: batteria, sax, clarinetto, tromba, chitarra, basso, contrabbasso, trombone, pianoforte, flauto. Recentemente sono stati attivati anche corsi di violino, laboratorio vocale, orchestra laboratorio e chitarra complementare. La scuola propone, inoltre, corsi di canto, armonia, teoria, musica d’assieme, analisi delle forme, ascolto ed ear training, corsi interdisciplinari e masterclass, con un “parterre” di docenti, piacentini e non solo, di tutto rispetto.

Potrebbe interessarti

lite

Lite tra ex coniugi sfocia nella violenza. Arrestata 29enne romena

Alseno (Piacenza). Dovrà rispondere delle accuse di violenza e resistenza a pubblico ufficiale la 29enne …