Home / Notizie / Cronaca / Sciopero dei benzinai. Gravissimi disagi per gli automobilisti

Sciopero dei benzinai. Gravissimi disagi per gli automobilisti

Lo sciopero, iniziato ieri dopo l’orario di chiusura dei benzinai, durerà fino a giovedì sera

Oggi è domani, a Piacenza e in tutta Italia, le pompe di benzina rimarranno chiuse. E’ il risultato di uno sciopero delle Associazioni di categoria dei benzinai che, contro le speranze degli automobilisti, non è stato revocato nonostante la parziale apertura del Governo, che ha concesso il famoso “bonus fiscale”.

Come sempre, a farne le spese, sono gli automobilisti. La Codacons, infatti, ha chiesto alle Autorità competenti di verificare se nelle ore prima dell’inizio dello sciopero non si siano verificati dei rialzi dei prezzi di benzina e diesel, per speculare sulle scorte che i consumatori sono stati costretti ad accumulare.

L’Adiconsum ha proposto che i prezzi dei carburanti debbano variare periodicamente. Questo in virtù del fatto che i prezzi di benzina e diesel, quando il petrolio sale sui mercati, si allineano subito, mentre quando le quotazioni scendono non ci sono ribassi del prezzo del carburante o non sono di pari entità.

Nella città di Piacenza, intanto, molte pompe sono chiuse. Si parla di circa il 60% degli esercenti.

Potrebbe interessarti

Finti vigili. “Qui per verificare la presenza di amianto.” Messi in fuga da un anziano

Piacenza. È fallito il tentativo di raggiro ai danni di un anziano, nel pomeriggio di …