Home / Notizie / Cronaca / Concerto PFM. La AIMDV si propone come tramite per il rimborso
Concerto-PFM.-L4517-piacenza.jpg

Concerto PFM. La AIMDV si propone come tramite per il rimborso

L’Associazione si attiverà in nome e per conto di ogni singolo spettatore per ottenere il rimborso cumulativo dei biglietti non fruiti

Dopo l’annullamento del concerto della PFM a Piacenza, che scoppiasse il caos era inevitabile. Hanno parlato gli organizzatori e ora riportiamo anche il parere di Gabriele Rizzo, dell’AIMDV (Associazione Italiana Musica da Vivo), che su proprio sito web – in commento alle modalità di rimborso dei biglietti proposte da Voilier2000 – scrive:

"Al di là di ogni mancanza di rispetto della privacy insito in tale proposta, qualcuno si sente di affidare a tale organizzazione il proprio nome ed il proprio IBAN bancario o postale?

Io personalmente No! Non sono ancora del tutto fuori di testa!

E’ chiaro che per gli organizzatori sia preferibile che ogni partecipante si rivolga loro separatamente: dovessero insorgere dei problemi chi mai avvierà un contenzioso per soli 25,00 + 2,00 euro? Ben diverso è il caso di un intervento complessivo azionato da un’associazione.

Le modalità di rimborso riportate sul retro del ticket escludono, in particolare, il rimborso della prenotazione (i 2 euro). Se è corretta la stima che al concerto fossero presenti 2000 persone, gran parte delle quali avevano acquistato i biglietti in prevendita. la cifra nel suo complesso non sarebbe così trascurabile.

Non parliamo poi del ristoro del danno subito da chi è venuto al concerto da fuori provincia o da fuori regione! Chi paga? Chi ringraziare?

La proposta di AIMDV, finora ignorata dalla controparte, è questa.

I partecipanti conferiranno mandato scritto, del tutto gratuito, all’Associazione che si attiverà in nome e per conto loro per ottenere il rimborso cumulativo dei biglietti non fruiti; l’organizzazione sarà tutelata, essendo noi garanti della presenza dei ticket originali.

Gli aderenti forniranno solo ad AIMDV le rispettive generalità, che saranno trattate nel più scrupoloso rispetto del D. Lgs. 196/2003 sulla tutela dei dati personali e non forniti a terzi nè utilizzati per scopi diversi da quelli affidati.

AIMDV richiederà comunque l’ammontare complessivo del rimborso, inclusivo degli onerei di prevendita, che non appena accreditato sarà erogato per contanti presso la sede associativa ai singoli beneficiari, evitando così la diffusione di dati bancari personali. Solo chi volesse l’accredito bancario o postale, ad esempio perché lontano da Piacenza, potrà segnalarci i suoi dati, che saranno trattati con la dovuta segretezza, e l’organizzatore dovrà corrispondere ad AIMDV il relativo costo dell’operazione di accredito.

Qualsiasi intoppo, mancato o parziale pagamento o trattamento non conforme ci vedrà parte attiva sul piano giudiziario insieme a tutti gli interessati, tenuto conto che AIMDV è stata la capofila nel presentare denuncia alla Questura di Piacenza su quanto accaduto e non demorderà fino a risultato ottenuto.

AIMDV è al servizio di interpreti, esecutori e pubblico degli eventi di musica dal vivo ed è suo compito istituzionale operare come sopra descritto. L’onere dell’operazione sarà comunque ribaltato sugli organizzatori, che peraltro verranno garantiti sul corretto e preciso svolgimento delle pratiche di rimborso.

Chi fosse interessato potrà comunicare la propria adesione di massima inviando un’e-mail a aimdalvivo@gmail.com e sarà ricontattato.

Al link “mandato” che compare sul sito http://www.aimdv.it

Potrebbe interessarti

ambulanza-notte

Corso Europa. Donna perde la vita travolta mentre attraversa la strada

Piacenza. Purtroppo non è stato possibile fare nulla per la donna che, mentre sarebbe stata …