Home / Notizie / Cronaca / Ragazzo salva madre e sorella intossicate dal monossido di carbonio
Ragazzo_salva_la_madre_e_la_so_piacenza_3649.jpg

Ragazzo salva madre e sorella intossicate dal monossido di carbonio

Le esalazioni del gas-killer avevano già fatto perdere i sensi alle due donne

Probabilmente a causa di un malfunzionamento dell’impianto di riscaldamento del loro appartamento (in via Conciliazione a Piacenza), due ragazzi e la madre hanno rischiato di perdere la vita. Ieri mattina, intorno alle 6 e 30, il ragazzo di 16 anni ha trovato la madre (di 36) svenuta sul pavimento della cucina accanto a sua sorella, anche lei a terra priva di conoscenza.

Il sedicenne ha mantenuto i nervi saldi vedendo che la finestra era stata aperta dalla madre negli ultimi istanti di lucidità, e deve avere immaginato che il problema fosse dovuto a qualche gas. Il monossido di carbonio, il gas-killer per eccellenza, inodore, incolore e insapore, prende di sorpresa le sue vittime che di norma non fanno in tempo ad essere salvate.

In questo caso il ragazzo ha fatto entrare i soccorsi e la vicenda si è conclusa con un lieto fine.

Potrebbe interessarti

whatsapp-image-2017-11-06-at-21-11-35

Volontariato in Croce Rossa. C’è tempo fino a lunedì 20 novembre

PIACENZA – Diventare volontario Croce Rossa è un’esperienza che cambia la vita. Lo dicono tutte …