Home / Notizie / Cronaca / Sequestrate 6.000 console Nintendo DS illegalmente modificate
Sequestrate_6.000_console_Nint_piacenza_3632.jpg

Sequestrate 6.000 console Nintendo DS illegalmente modificate

La Guardia di Finanza indaga due dirigenti piacentini e altre 4 persone

L’indagine delle Fiamme Gialle è partita agli inizi di novembre, ed è terminata con un maxi sequestro proprio alla vigilia di Santa Lucia. I militari hanno trovato 6.000 console "Nintendo DS Lite" alle quali era stato sostituito illegalmente l’alimentatore con uno differente, di provenienza cinese.

Per questi reati di contraffazione e frode in commercio sono attualmente indagate 6 persone, tra cui due dirigenti piacentini. La Guardia di Finanza ha scoperto, anche in collaborazione della casa produttrice giapponese "Nintendo", che le confezioni sequestrate erano destinate al altri mercati (probabilmente gli Stati Uniti) e che per venderle ad un prezzo inferiore erano stati sostituiti gli alimentatori da 110 volt con altri da 220 volt, di pessima qualità, adatti però alla rete elettrica europea.

Potrebbe interessarti

caminetto

Nibbiano. Accende il camino e si scatena l’incendio. Sul posto i vigili del fuoco

Nibbiano (Piacenza). È stato solo l’intervento dei vigili del fuoco ad impedire la diffusione ad …