Home / Notizie / Cronaca / Piacenza. La protesta di studenti ed insegnanti in corteo

Piacenza. La protesta di studenti ed insegnanti in corteo

Scioperano il 77% degli insegnanti. Più di 500 giovani per le strade

La protesta contro il decreto legge Gelmini, passato ieri in Senato, è arrivata anche a Piacenza, dove più di 500 studenti hanno sfilato insieme agli insegnanti delle scuole materne, elementari, medie e superiori.

Una manifestazione composta, alla quale hanno partecipato l’assessore comunale al Futuro Giovanni Castagnetti, il segretario provinciale di Rifondazione Comunista Roberto Montanari, e anche il presidente della Provincia Gianluigi Boiardi. Tra gli slogan più citati, riferito alla crisi: "Tremonti tu sei pazzo, gli studenti non pagheranno un cazzo".

In piazza Cavalli sono arrivate circa 200 persone, che hanno manifestato con cartelli disposti a semicerchio, con le frasi "difendiamo la scuola da individualismo, impoverimento, ineguaglianza".

Potrebbe interessarti

Amazon con l’associazione ANLAIDS per sensibilizzare il personale sul tema delle malattie sessualmente trasmissibili

“Con l’ampliamento del programma dei tour guidati nei propri centri di distribuzione lanciato il mese …