Home / Notizie / Cronaca / Prostituzione. Controlli a raffica dopo l’ordinanza di Reggi

Prostituzione. Controlli a raffica dopo l’ordinanza di Reggi

Il Questore Michele Rosato: "i nostri agenti inviteranno comunque le ragazze a prendere contatto con le associazioni di volontariato per cercare di uscire dalla strada"

L’operazione "tolleranza zero" del sindaco di Piacenza Roberto Reggi contro la prostituzione ed il degrado urbano è entrata nel vivo. In questi primi giorni, infatti, in collaborazione con il questore di Piacenza Michele Rosato, le pattuglie hanno effettuato numerosi controlli in via dell’Artigianato (una delle zone maggiormente colpite dall’esercizio del "mestiere" in strada).

Michele Rosato ha spiegato che non è un caso se la prostituzione di strada, negli ultimi anni, era circoscritta a piccole zone. "In questi anni Polizia e Carabinieri hanno operato congiuntamente per allontanare il più possibile il fenomeno dai quartieri residenziali, dalle famiglie" ha spiegato.

Se di giorno sarà la Polizia Municipale a lavorare sui temi dell’ordinanza Reggi, di notte interverranno Polizia e Carabinieri. "Noi andiamo avanti a svolgere i nostri accertamenti in tutte le zone periferiche della città," ha spiegato il Questore Rosato, "e se riscontreremo la possibilità di applicare l’ordinanza faremo le necessarie contravvenzioni. Mancando i presupposti, i nostri agenti inviteranno comunque le ragazze a prendere contatto con le associazioni di volontariato per cercare di uscire dalla strada".

Potrebbe interessarti

Furto ai danni di anziano. Chiede informazioni e gli sfila l’orologio

Piacenza. Non ha potuto fare altro che denunciare il fatto ai Carabinieri un 70enne rimasto …