Home / Notizie / Cronaca / Palpeggiata ad una festa di laurea denuncia un albanese

Palpeggiata ad una festa di laurea denuncia un albanese

L’uomo, che si dichiara innocente, dovrà rispondere di violenza sessuale

Ieri mattina, in un’udienza a porte chiuse davanti ai giudici Monica Fagnoni, Giuseppe Bersani e Luigi Riganti, la studentessa piacentina ha ribadito le sue accuse. Durante una festa di laurea un uomo, originario dell’Albania, l’avrebbe molestata, e lei sarebbe riuscita ad identificarlo.

L’accusato, che nel processo che si terrà il prossimo 9 novembre dovrà difendersi dall’accusa di "violenza sessuale", si è dichiarato innocente. L’immigrato si è sempre difeso sostenendo che in mezzo a così tante persone in quel locale dove era in corso la festa le mani che si erano posate non erano le sue.

Potrebbe interessarti

Amazon con l’associazione ANLAIDS per sensibilizzare il personale sul tema delle malattie sessualmente trasmissibili

“Con l’ampliamento del programma dei tour guidati nei propri centri di distribuzione lanciato il mese …