Home / Notizie / Cronaca / Palpeggiata ad una festa di laurea denuncia un albanese
Palpeggiata_ad_una_festa_di_la_piacenza_3284.jpg

Palpeggiata ad una festa di laurea denuncia un albanese

L’uomo, che si dichiara innocente, dovrà rispondere di violenza sessuale

Ieri mattina, in un’udienza a porte chiuse davanti ai giudici Monica Fagnoni, Giuseppe Bersani e Luigi Riganti, la studentessa piacentina ha ribadito le sue accuse. Durante una festa di laurea un uomo, originario dell’Albania, l’avrebbe molestata, e lei sarebbe riuscita ad identificarlo.

L’accusato, che nel processo che si terrà il prossimo 9 novembre dovrà difendersi dall’accusa di "violenza sessuale", si è dichiarato innocente. L’immigrato si è sempre difeso sostenendo che in mezzo a così tante persone in quel locale dove era in corso la festa le mani che si erano posate non erano le sue.

Potrebbe interessarti

tribunale

Omicidio via IV Novembre, condanna a 14 anni e 2 mesi. Accolta la richiesta del pubblico ministero

Piacenza. È stata emessa la sentenza di condanna da parte del giudice Stefania di Rienzo …