Home / Notizie / Gossip / Todo Mondo è paese. Ovvero ”trattati come bestie dal tour operator di turno”
Todo-Mondo-egr3071-piacenza.jpg

Todo Mondo è paese. Ovvero ”trattati come bestie dal tour operator di turno”

Viaggio dantesco per raggiungere Creta (e per riuscire a tornare a casa)

Ho trascorso le mie vacanze a Creta, precisamente a Kissamos, un paesino a 40

minuti dalla splendida Χανίων (che ho visto tradurre come Chania, Hania, Xania, Canea, e in

altri pittoreschi modi).

Volevo offrirvi le mie riflessioni sulle Olimpiadi di Beijing, ma ho un argomento più caldo

su cui voglio soffermarmi, un argomento che intitolerei "trattati come bestie dal tour

operator di turno".

Voglio subito premettere che per le mie vacanze non amo investire un capitale, per cui

cerco di muovermi per tempo, studiando soluzioni economiche ed evitando mete eccessivamente

turistiche. Sono quindi disposto a sopportare piccoli disagi, e metto sempre in conto di vivere qualche piccola disavventura…

Veniamo al dunque. Tre mesi fa, ho affittato una villetta a Creta insieme ad alcuni amici, e sul

sito web di Todo Mondo un volo aereo che doveva partire alle ore 7.00 del 6 agosto,

dall’aeroporto di Orio al Serio.

Nei dieci giorni precedenti la partenza ho tenuto monitorato il sito web di Todo Mondo, verificando che il mio volo fosse sempre confermato, e – diffidando dei tour operator – ho più volte chiamato il loro call center per essere certo dell’orario di partenza,

salvo scoprire – alle 20.00 del 4 agosto (con un SMS inviato al telefono di mia moglie) – che il nostro volo era stato

spostato di 15 o 16 ore in avanti, e che non saremmo più partiti da Bergamo, bensì dalla Malpensa.

Per intenderci il nostro aereo prenotato tre mesi prima era scomparso, e al suo posto Todo

Mondo ci imbarcava su un charter che sarebbe atterrato ad Heraklion (luogo che distava 3 ore di automobile dalla mia

villetta di Kissamos) alle 2 del mattino!
Questo ci ha costretti a perdere un giorno di

casetta già pagata, di auto a noleggio già pagata, e a trovare un hotel ad Heraklion che ci prendesse alle 3 di notte!

Ma non è finita qui. Al termine del mio soggiorno avrei dovuto chiamare il call center di

Todo Mondo per avere conferma del volo di ritorno. Ho telefonato dalla spiagga due giorni

prima del giorno previsto per la partenza – fortunatamente davanti a 7 persone, altrimenti

nessuno mi avrebbe creduto – e una signorina mi ha detto che il volo era stato anticipato e

che sarebbe decollato quella stessa notte.

Inferocito come il minotauro che un

tempo abitava quella zona, ho raccolto in fretta e furia le mie cose e sono partito come

una schioppettata verso l’aeroporto di Heraklion.

Pronti per il gran finale? A mezzanotte ci arriva un SMS da TodoMondo che ci riconferma il

volo originario (quello che sarebbe decollato 24 ore dopo), smentendo la signorina che

poche ore prima ci aveva costretto ad abbandonare la spiaggia e a precipitarci a restituire

le chiavi di casa…

Sull’aereo schifoso che ci ha riportato in Italia abbiamo patito un freddo cane. Ho

preso almeno cento volte l’aereo, volando anche con compagie strane e squattrinate, ma mai

mi era capitato di rischiare di morire assiderato. Alle hostess non fregava un tubo del

fatto che stessimo battendo i denti. Non esistevano coperte, l’aria condizionata era al

massimo, e per poco non è scoppiata una rivolta.

Conclusione? Tornato alla mia scrivania, al solito tran tran, ai miei clienti che – come atleti olimpici – sono pronti ai nastri di partenza… dei miei propositi di fare causa a Todo Mondo non resta gran che. Alla fine siamo sopravvissuti anche questa volta, ed abbiamo guadagnato un’altra storia da raccontare.

Potrebbe interessarti

tribunale

Assolto in secondo grado dall’accusa di violenza. Dovrà pagare il risarcimento alla vittima

Piacenza. Dovrà pagare il risarcimento stabilito dalla condanna di primo grado nonostante l’assoluzione in appello: …