Home / Notizie / Cronaca / La vittoria di Berlusconi conquista le prime pagine di tutto il mondo
La_vittoria_di_Berlusconi_conq_piacenza_2491.jpg

La vittoria di Berlusconi conquista le prime pagine di tutto il mondo

USA: "Italia frustrata sceglie Berlusconi". Cina: "Difficile compito per il Pdl"

Dal sito Ansa.it riportiamo un lungo articolo che raccoglie i titoli delle prime pagine dei maggiori quotidiani internazionali. In tutti i continenti è stato dato ampio risalto alle elezioni in Italia, ma non tutti la pensano allo stesso modo.


USA

I maggiori mezzi d’informazione statunitensi danno grande spazio oggi alla vittoria della coalizione di centro destra guidata da Silvio Berlusconi, la cui foto sorridente appare in quasi tutte le prime pagine delle edizioni, online e non, dei media Usa. "Con l’economia malata, un’Italia frustrata sceglie Berlusconi", è il titolo del NEW YORK TIMES, il cui corrispondente da Roma Ian Fisher scrive che "non è chiaro se gli italiani abbiano votato Berlusconi per affezione o, come sostengono molti esperti, perché rappresenta il male minore dopo che la nazione ha sperimentato due anni di immobilismo da parte di una centro sinistra spaccato".
"Con un’economia stagnante, Berlusconi pronto ad assumere il terzo mandato" titola il WASHINGTON POST, secondo il quale il leader del Pdl "ha cavalcato un’ondata di incertezza sul futuro economico del paese", infliggendo "una sconfitta inaspettatamente dura a una coalizione che ha messo insieme i pezzi del defunto governo Prodi". Il LOS ANGELES TIMES, che sul sito invece della solita foto di Berlusconi pubblica quella corrucciata del calciatore Francesco Totti al seggio, scrive che "dopo due giorni di voto privi di entusiasmo, gli italiani per un terzo mandato di governo hanno scelto Berlusconi, che ha parlato di giorni duri che attendono un paese in lotta". "Gli italiani si affidano di nuovo a Berlusconi come premier", è il titolo, corredato dalla foto del Cavaliere, che apre l’edizione europea del WALL STREET JOURNAL oggi in edicola. "Il paese seguita a combattere con i mali che lo affliggono da dieci anni", scrive anche il giornale, aggiungendo che adesso Berlusconi dovrà mostrarsi all’altezza "della promessa da lui fatta 14 anni fa quando fu eletto premier per la prima volta: liberare l’Italia dalla prolungata paralisi politica che ne ha prosciugato la vitalità economica, cancellando la fiducia della gente nei propri leader". Anche le principali emittenti televisive statunitensi, nelle edizioni online, danno spazio alla vittoria della coalizione di centro destra guidata da Berlusconi.

Si limitano però a riferire senza commenti e con pura informazione di cronaca il risultato elettorale: "In Italia Berlusconi torna al potere" (CNN), sottolineando in qualche caso nei titoli – "la vittoria di un alleato degli Usa" (CBS), "un amico dell’America torna al potere in Italia" (ABC) – le buone relazioni tra Roma e Washington.


UK

La stampa britannica riporta unanime la netta affermazione elettorale di Silvio Berlusconi nel voto anticipato in Italia, sottolineando il fair-play nel comportamento dello sconfitto Walter Veltroni, che ha ammesso la sconfitta e ha telefonato al leader del Popolo delle libertà per congratularsi e augurargli buon lavoro. "Berlusconi verso un terzo mandato alla guida del governo", titola in prima pagina nella sua edizione online il londinese FINANCIAL TIMES. Il leader del Partito Democratico Walter Veltroni – aggiunge il giornale britannico – "ha telefonato a Berlusconi per ammettere la sconfitta e fargli gli auguri". Sottolineando come l’esito elettorale abbia determinato un "significativo mutamento nella composizione del parlamento", con "i due maggiori partiti che hanno guadagnato consensi a scapito delle piccole formazioni", il Financial Times osserva. "il risultato del voto conferma che molti italiani – che hanno votato per il 62/mo negli ultimi 63 anni – sono stanchi di coalizioni di governo instabili".
Per THE GUARDIAN "In Italia Berlusconi torna al potere, la sinistra ammette la sconfitta". Il quotidiano, anch’esso in prima, osserva come il Cavaliere andrà alla guida del "governo più di destra degli ultimi 14 anni", e riporta le prime dichiarazioni fatte da Berlusconi dopo il responso delle urne, sottolineandone i toni "insolitamente pacati". "Berlusconi torna al potere grazie all’alleato ‘post-fascista’", titola l’edizione online di THE INDEPENDENT, che parla di "spiacevole ritorno". "Silvio Berlusconi ha festeggiato una trionfale rielezione, tornando alla guida del governo della settima economia mondiale", scrive il giornale britannico. Per l’Independent il centrosinistra di Walter Veltroni "ha fallito nel tentativo di unirsi per fermarlo. Per DAILY TELEGRAPH, "Silvio Berlusconi vince in Italia. Il magnate dei media si aggiudica le elezioni con un margine convincente".


RUSSIA

Tutti i maggiori giornali russi riferiscono oggi, seppur in breve, della larga vittoria di Silvio Berlusconi nelle elezioni anticipate in Italia. "Berlusconi governerà l’Italia per la terza volta", titolano le IZVIESTIA, che pubblicano una grande foto di Silvio Berlusconi sorridente. Il giornale sottolinea che il leader del Popolo delle libertà ha ricevuto le congratulazioni dal suo avversario Walter Veltroni, il quale "ha annunciato una ‘opposizione ferma’ ". "L’Italia ha incrementato gli utili di Berlusconi", titola ironicamente da parte sua il quotidiano economico-finanziario KOMMERSANT, con un gioco di parole e una allusione al potere economico del Cavaliere. Il giornale pubblica una foto di Berlusconi seduto sulla poltrona bianca del salotto di Porta a Porta.


FRANCIA

La netta vittoria del Popolo delle Libertà alle elezioni è oggi sulle prime pagine online dei principali giornali francesi. LE MONDE: in apertura, titolo ‘Silvio Berlusconi ottiene una larga vittoria alle legislative’. ‘Il leader del Partito democratico, Walter Veltroni, ha riconosciuto la vittoria di Berlusconi, a cui le proiezioni assegnano la maggioranza assoluta al Senato. I risultati definitivi attesi per martedi”. A corredo una scheda biografica in 19 fotografie dal titolo ‘Berlusconi, le derive di un’ascesa folgoranté. LIBERATION: ‘Vittorioso ieri alle elezioni italiane con i suoi alleati estremisti, il Cavaliere riprende le redini di un Paese in pieno marasma’. Seguono un’analisi intitolata ‘Una vittoria grazie alla destra dura’; un’intervista al sociologo Luca Ricolfi (titolo: ‘L’Italia dilapida le sue risorsé); un florilegio delle dichiarazioni più controverse del laeder del Pdl; e un editoriale dal titolo: ‘Insaziabile’. LE FIGARO: ‘L’inossidabile ‘Cavaliere’ seduce sempre l’Italià: ‘Cacciato dal potere nel 2006, il capofila della destra dalla personalita’ controversa ha avuto successo nel suo ritorno’.


SPAGNA

"Berlusconi torna a governare l’Italia con la maggioranza assoluta", titola a tutta prima pagina il quotidiano spagnolo EL PAIS, secondo il quale "il controverso magnate italiano controllerà le due Camere" del parlamento. Il giornale madrileno, che pubblica in seconda una grande foto a tutta pagina di Berlusconi sotto il simbolo di Forza Italia, sottolinea come il leader del centrosinistra Walter Veltroni abbia "ammesso subito la sua sconfitta". "Il vincitore avverte gli italiani che li aspettano ‘anni molto difficili’ " aggiunge il giornale. In una corrispondenza da Roma, El Pais osserva al tempo stesso come l’affluenza alle urne – dell’80,4% – "pur confermando il tradizionale voto di massa al quale è abituato il paese, costituisce il dato più basso degli ultimi 20 anni". Il quotidiano si sofferma anche sul notevole successo della Lega Nord e sulla disfatta della sinistra radicale, che "resta senza alcun rappresentante in parlamento". EL MUNDO titola "L’Italia affida a Berlusconi un terzo mandato per risolvere la crisi". Il Cavaliere ha vinto le elezioni italiane. "Ora lo attende un difficile lavoro per rimettere in sesto l’economia italiana e fare la riforma elettorale". Per il quotidiano spagnolo, sia Berlusconi che il suo avversario uscito sconfitto Walter Veltroni "hanno mostrato disponibilità a collaborare per raggiungere accordi su alcuni punti". E il successo della Lega Nord, "potrebbe essere un modo per dare maggiore stabilità" al paese. "”Chiara vittoria di Berlusconi grazie alla spallata dell’indipendentista Bossi", titola l’altro giornale spagnolo ABC.


GERMANIA

La stampa tedesca riferisce con grande evidenza del successo elettorale di Silvio Berlusconi, con alcuni giornali che parlando di autentico trionfo del leader conservatore. "”Berlusconi vince, Veltroni ammette la sconfitta", titola in prima pagina l’edizione online della FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG (FAZ). "Berlusconi – aggiunge il giornale conservatore – vuol restare alla guida del governo per cinque anni". "Venti mesi dopo la sua sconfitta elettorale, Berlusconi torna al potere in Italia assicurandosi una chiara maggioranza sia alla Camera che al Senato".
"Vittoria trionfale per Berlusconi" è il titolo in prima della SUEDDEUTSCHE ZEITUNG (SZ), che sottolinea come l’avversario del Cavaliere – il liberale Valter Weltroni – "ha ammesso la sconfitta". Il quotidiano tedesco pubblica un commento dal titolo "Pista del circo libera per il mago della politica". La Sueddeutsche mostra in prima una foto di Berlusconi mentre vota. Il quotidiano DIE WELT da parte sua titola nell’ edizione online "Silvio Berlusconi, il grande trionfatore". Per il giornale, "in Italia il blocco di centrodestra ha ottenuto una inattesa, chiara maggioranza". "Lo schieramento di centrosinistra ha ammesso la sconfitta", aggiunge la Welt che pubblica in prima una foto di Berlusconi sorridente. Per il settimanale DER SPIEGEL, "la vittoria di Berlusconi rivoluziona il panorama parlamentare italiano". "Non è solo una vittoria, è un trionfo", aggiunge il settimanale tedesco.


ISRAELE

TEL AVIV – La stampa israeliana riferisce con richiami in prima pagina ed articoli informativi all’ interno della vittoria elettorale di Silvio Berlusconi. HAARETZ pubblica anche un commento firmato dal giornalista di Repubblica Vincenzo Nigro, titolato ‘Silvio III’. "Una cosa è sicura: – scrive Nigro ai lettori israeliani – Israele può essere contento perché Berlusconi mostrerà come in passato una grande amicizia verso Gerusalemme…Per Israele dovrebbe essere un sollievo tornare a trovare a Roma un caro alleato". YEDIOT AHRONOT pubblica una grande foto di Berlusconi, colto in atteggiamento esultante, e rileva che la vittoria ha arriso "a un miliardario, amico di Israele". MAARIV, da parte sua, manifesta una certa preoccupazione per il successo della Lega Nord, di carattere "razzista e xenofobo".


CINA

PECHINO – La precaria situazione economica dell’ Europa e dell’ Italia è al centro di un commento sulla vittoria elettorale del centrodestra diffuso oggi dall’ agenzia Nuova Cina. Di tono analogo sono gli articoli comparsi sui principali quotidiani che però, a causa della differenza di orario, si basano sugli exit-poll che davano la coalizione Popolo delle Libertà – Lega Nord – Movimento per l’ Autonomia in vantaggio di soli due o tre punti su quella del Partito Democratico-Italia dei Valori. Nuova Cina definisce "confortevole" vittoria ottenuta dal premier eletto Silvio Berlusconi ma sottolinea che essa è stata ottenuta "principalmente grazie all’ aiuto dei suoi alleati". L’ agenzia ricorda la sostanziale "instabilità" dell’ equilibrio politico italiano, sottolineando che il governo che Berlusconi si appresta a formare sarà il sessantaduesimo dalla fine della seconda guerra mondiale (la Cina ne ha avuti due, quello del Kuomintang, recentemente tornato al potere a Taiwan, e quello comunista, in sella a Pechino dal 1949). Ma è soprattutto sull’ economia che si concentra l’ attenzione di Nuova Cina e degli altri mezzi d’ informazione cinesi. "Una volta assunta la carica (di capo del governo) per la terza volta, Berlusconi avrà immediatamente davanti a sé il compito di salvare una economia indebolita dalla recessione, una preoccupazione che è stata manifestata da molti elettori", sostiene Nuova Cina.


GIAPPONE

TOKYO – La stampa giapponese tratta le elezioni italiane sui siti online e, dopo un accenno nei quotidiani del mattino agli exit poll incerti, rimarca "il terzo ritorno" al potere di Silvio Berlusconi prevedendo un cambio nella politica estera a favore di posizioni più filoamericane. Lo Yomiuri, quotidiano conservatore, sottolinea la bocciatura da parte degli elettori della proposta di Walter Veltroni che voleva "continuare la linea di riforme del governo di Romano Prodi". Se l’agenzia Kyodo dà conto del fatto che il primo consiglio dei ministri si terrà a Napoli, come promesso da Berlusconi, il quotidiano ultraconservatore Sankei parla di "un’ampia maggioranza" del centrodestra nei due rami del parlamento e di "prevedibile svolta in politica estera". Considerazione, quest’ultima, condivisa dal Nikkei, la testata economica più diffusa e popolare del Sol Levante, secondo cui "sarà più facile governare" e prendere misure a sostegno dell’economia. Mainichi, quotidiano di sinistra, prende atto che "stravince il centrodestra" pur se vede nel peso della Lega di Umberto Bossi "possibili timori di instabilità". Un governo che si profila comunque "molto forte" e in grado di dare risposte a "una debole congiuntura", mentre a livello internazionale "stringerà i rapporti con gli Stati Uniti".

Potrebbe interessarti

it

IT Chapter 2. Al via le riprese. Torna sugli schermi il capolavoro horror di Stephen King

Sono ufficialmente iniziate le riprese del secondo capitolo di IT, il film in due parti …