Home / Notizie / Cronaca / Incontro su Anna Karenina rinviato a data da definire
Incontro_su_Anna_Karenina_rinv_piacenza_2405.jpg

Incontro su Anna Karenina rinviato a data da definire

Piergiorgio Bellocchio per motivi di salute non potrà essere presente

Come annunciato, Piergiorgio Bellocchio per motivi di salute non potrà essere presente all’incontro di giovedì 3 aprile, apertura del ciclo “Anna Karenina. Letteratura – Cinema – Teatro. Incontri e conferenze intorno ad Anna Karenina” a cura di Roberta Zanoli. L’incontro è stato pertanto rinviato a data da definire.

Il percorso che condurrà alla visione dello spettacolo “Anna Karenina” con la regia di Eimuntas Nekrosius, organizzato da Teatro Gioco Vita nell’ambito dell’edizione 2008 del programma “InFormazione Teatrale” proposto dallo Stabile di Innovazione diretto da Diego Maj con il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano, prenderà quindi il via giovedì 10 aprile con l’intervento di Maurizio Porro e Claudio Longhi che si confronteranno sul tema “Anna Karenina tra pagina e schermo”, Rêveries cinematografiche a partire da un treno. Appuntamento alle ore 21 al Teatro Comunale Filodrammatici. Il capolavoro di Tolstoj nel corso della serata sarà quindi affrontato dal punto di vista del rapporto tra cinema e teatro grazie ai contributi del critico cinematografico del “Corriere della Sera” Maurizio Porro e di Claudio Longhi, studioso di teatro, docente universitario e aiuto-regista di NekroÅ¡ius in Anna Karenina. A tenere le fila, la curatrice del progetto Roberta Zanoli, del Piccolo Teatro di Milano, esperta di discipline dello spettacolo e di educazione al teatro.

Allievo di Ezio Raimondi, Claudio Longhi è Professore Associato non confermato in Discipline dello Spettacolo presso l’Università IUAV di Venezia. Nel 1996 ha pubblicato l’edizione critica di Orlando furioso. Un travestimento ariostesco di Edoardo Sanguineti e tra il 1997 e il 1998 ha curato i “˜libri’ di argomento teatrale di Encyclomedia – Guida multimediale alla storia della civiltà europea diretta da Umberto Eco. Numerose le sue pubblicazioni, tra cui la silloge di traduzioni teatrali da lingue classiche di Edoardo Sanguineti Teatro
antico. Traduzioni e ricordi curata con Federico Condello (Rizzoli 2006).

Attualmente i suoi interessi sono rivolti all’approfondimento storico-critico del lavoro del performer in età moderna e ad uno studio della drammaturgia barocca italiana, teso a ricostruire uno spaccato della civiltà teatrale secentesca in area veneta ed emiliana. Alla ricerca teorica, Longhi affianca l’impegno teatrale attivo: è stato assistente di Pier Luigi Pizzi e di Graham Vick e ha collaborato
stabilmente con Luca Ronconi in qualità di assistente prima e regista assistente poi. A cominciare dal 1999 ha inoltre firmato in proprio la regia di spettacoli per il Teatro di Roma, il Teatro de Gli Incamminati, il Piccolo Teatro di Milano, il Teatro Stabile di Torino, il Teatro Stabile del Veneto e il Teatro Due di Parma.

Critico cinematografico del “Corriere della Sera”, Maurizio Porro collabora con diverse riviste specializzate tra cui “Ciak” e affianca all’attività giornalistica l’insegnamento all’Università Statale di Milano, dove è professore di Storia della Critica dello spettacolo. Tra le sue numerose pubblicazioni, Il cinema vuol dire (Garzanti 1979), La cineteca di Babele (Milano Libri 1981), Alida Valli (Gremese 1996), Fine del primo tempo (Archinto 1999 1a edizione, 2005 2a edizione), Cento Chiodi, di Olmi (Motta 2007), Anteo, 25 anni dopo (Feltrinelli 2005), Il Melò (Electa, Accademia dell’Immagine 2008). Ha collaborato al Dizionario dello spettacolo del 900 (Baldini e Castoldi 1998) e al Patalogo (Ubulibri 2000, 2001, 2002), ha curato le voci della sezione Cinema dell’Enciclopedia Treccani e il volume anni 70 Cinema e lacrime in Storia del Cinema Italiano, a cura del Centro Sperimentale.

Dopo un’esperienza come assistente alla regia nella Compagnia Glauco Mauri, Roberta Zanoli dall’inizio degli anni Novanta lavora al Piccolo Teatro di Milano nel settore denominato Proposte Culturali, occupandosi dei progetti di formazione del pubblico. In questo periodo, pur continuando le attività formative, affianca Enrico D’Amato come coordinatrice didattica della Scuola di Teatro fondata da Giorgio Strehler. Dal 1999 cura, in qualità di responsabile, gli aspetti progettuali ed operativi del Settore Proposte Culturali, realizzando attività di educazione al teatro e formazione del pubblico, con particolare attenzione al segmento giovani e giovanissimi. Dal 2006/2007, forte dell’esperienza maturata negli anni sui temi dell’educazione al teatro, diventa responsabile Sviluppo progetti educational del Piccolo Teatro e inizia ad occuparsi dei progetti legati alle Università. Dalla Stagione 2007/2008 assume anche la segreteria di Direzione Artistica.

Il percorso “Anna Karenina. Letteratura – Cinema – Teatro” proseguirà giovedì 17 aprile, sempre alle ore 21 al Teatro Comunale Filodrammatici, con l’intervento del critico teatrale Franco Quadri che si confronterà con Claudio Longhi sul tema “Il “˜caso’ Anna Karenina: tragedia o dramma borgehse?”, potenzialità teatrali del romanzo di Lev Nicolaevic Tolstoj.

L’incontro sul tema “Anna Karenina e le altre”, figure femminili nella letteratura fin de siècle, inizialmente previsto per giovedì 3 aprile, sarà quindi recuperato in data da definire.

Potrebbe interessarti

energia

Maltempo. 158 utenze ancora senza luce dopo quattro giorni

Piacenza. Sarebbero 158 le utenze tuttora in media tensione, dopo quattro giorni senza energia elettrica …