Home / Notizie / Cronaca / Tre per te. Un bacio… un altro ancor… un altro bacio
Unbaciounaltroancorpiacenza2310.jpg

Tre per te. Un bacio… un altro ancor… un altro bacio

Al Municipale il ”Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti”

Un sordo, un cieco e una muta. Possono tre derelitti raccontare una storia così grande come quella di Otello? In "Un bacio… un bacio ancor… un altro bacio…" del Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle arti questo è possibile.

Liberamente ispirato all’Otello di Shakespeare e Verdi, lo spettacolo va in scena nel Salone Scenografi del Teatro Municipale di Piacenza lunedì 17, martedì 18, mercoledì 19 marzo con doppie recite alle ore 10 (per le scuole) e alle ore 21 nel cartellone Altri Percorsi della Stagione di Prosa "TRE PER TE" del Teatro Municipale diretta da Diego Maj e organizzata da Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione con il Comune di Piacenza – Assessorato alla Cultura, la collaborazione di Cariparma e Piacenza, il sostegno di Tecnoborgo e Tidone Energie e, come tutte le attività proposte dal Teatro Stabile di Innovazione piacentino, il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Dipartimento dello Spettacolo e della Regione Emilia Romagna.

Le recite alla mattina sono invece inserite nel cartellone di Teatro Scuola "Salt’in banco" organizzata da Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione, Comune di Piacenza – Assessorato alla Cultura, Provincia di Piacenza – Assessorato al Sistema scolastico e formativo, lavoro, iniziative istituzionali per la pace e il patrocinio dell’Unicef.
La cieca gelosia di Otello, la sorda invidia di Jago e la muta innocenza di Desdemona. Quali migliori interpreti! Il tema dello spettacolo sono i sentimenti trattati come la sola materia, immutabile storica, reale e immediatamente riconoscibile dagli spettatori. In particolare, qui si parla dell’amore, della gelosia, dell’invidia. I sentimenti sono spettacolarizzati e le passioni esibite.

Le mutilazioni e i trucchi, a cui devono ricorrere il sordo, il cieco e la muta per nasconderle al pubblico, incidono sulla rappresentazione "abbassandola" ad un livello più ingenuo e popolare. La tragedia classica si "degrada" in una forma minore, quasi una pantomima dialogata. La musica, dall’Otello di Giuseppe Verdi, usata come strumento di sottolineatura emotiva, incita i tre attori ad esprimere le emozioni dei loro personaggi come nei tableaux del mélodrame. Il testo di Shakespeare si riduce drasticamente e rimangono solo le frasi emblematiche dei personaggi e le informazioni narrative. In compenso gli attori creano un nuovo testo con commenti su ciò che accade e riflessioni loro sui temi dell’amore e della gelosia e si trovano a recitare utilizzando una forte impronta dialettale.
In scena Paola Crecchi, Claudio Guain e Morello Rinaldi, il testo è di Bruno Stori, regia e drammaturgia di Letizia Quintavalla e dello stesso Stori, la ricerca musicale è stata curata da Alessandro Nidi a partire dalla partitura dell’Otello di Giuseppe Verdi. La produzione è stata realizzata in collaborazione con la Fondazione Verdi Festival.

"TRE PER TE" Stagione di prosa 2007/2008 del TEATRO MUNICIPALE di Piacenza

è una rassegna di

TEATRO GIOCO VITA Teatro Stabile di Innovazione

COMUNE DI PIACENZA Assessorato alla Cultura

in collaborazione con CARIPARMA – Crédit Agricole

e con Tecnoborgo e Tidone Energie

con il contributo di

MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA’ CULTURALI Dipartimento dello Spettacolo

REGIONE EMILIA ROMAGNA

LOCANDINA

Teatro Comunale Filodrammatici

Lunedì 17 marzo 2008 – ore 10 (per le scuole, nell’ ambito di "Salt’ in banco") e ore 21

Martedì 18 marzo 2008 – ore 10 (per le scuole, nell’ambito di "Salt’in Banco") e ore 21

Mercoledì 19 marzo 2008 – ore 10 (per le scuole, nell’ambito di "Salt’in Banco") e ore 21

Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti

UN BACIO… UN BACIO ANCOR… UN ALTRO BACIO…

Liberamente ispirato all’Otello di Shakespeare e Verdi

In collaborazione con Fondazione Verdi Festival

testo Bruno Stori

regia e drammaturgia Letizia Quintavalla e Bruno Stori

con Paola Crecchi, Claudio Guain, Morello Rinaldi

musiche dall’Otello di Giuseppe Verdi

ricerca musicale Alessandro Nidi

scene Luca Mazzieri

costumi Evelina Barilli

ideazione luci Luca Antolini

tecnico luci e suono Paolo Gamper

in collaborazione con Fondazione Verdi Festival

PREZZI

Platea euro 18 (intero) e 16,50 (ridotto)

Galleria euro 15 (intero) e 13,50 (ridotto)

Studenti euro 10 (posto unico in galleria)

Last minute Platea e posto/palco euro 10, Galleria euro 7

(a tutti i possessori della carta "Dinamo Club" Teatro Gioco Vita applicherà la riduzione sul prezzo dei biglietti)

BIGLIETTERIA

TEATRO GIOCO VITA, Via San Siro 9, Piacenza – Telefono 0523.315578 – biglietteria@teatrogiocovita.it
Orari di apertura: dal martedì al venerdì ore 15-18; il giorno dello spettacolo la biglietteria funziona unicamente nella sede della rappresentazione a partire dalle ore 19 (Teatro Comunale Filodrammatici, via Santa Franca 33, tel. 0523.315578).

Per informazioni: Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione, Biglietteria 0523.315578, Uffici 0523.332613

RECITE LA MATTINA NELL’AMBITO DI "SALT’IN BANCO"

Per assistere agli spettacoli di "Salt’in banco" la prenotazione è obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni,
Teatro Gioco Vita – Ufficio Scuola, tel. 0523.332613, scuola@teatrogiocovita.it.

Potrebbe interessarti

energia

Maltempo. 158 utenze ancora senza luce dopo quattro giorni

Piacenza. Sarebbero 158 le utenze tuttora in media tensione, dopo quattro giorni senza energia elettrica …