Home / Notizie / Cronaca / A Piacenza un altro grande evento straordinario di danza internazionale
APiacenzaunaltrograndeevepiacenza2279.jpg

A Piacenza un altro grande evento straordinario di danza internazionale

Domenica 9 marzo in scena LA FIN DES TERRES della Compagnie Philippe Genty

Piacenza ospita al Teatro Municipale un altro grande evento straordinario di danza internazionale grazie a Teatro Gioco Vita. Dopo il successo di “Sinfonia Eroica” della coreografa belga Michèle Anne de Mey, domenica 9 marzo alle ore 21 va in scena “LA FIN DES TERRES” della Compagnie Philippe Genty. Lo spettacolo è inserito nella Stagione di Danza 2007/2008 del Teatro Municipale di Piacenza, organizzata da Fondazione Arturo Toscanini e Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione con il Comune di Piacenza e la collaborazione di AterDanza.
“La Fin des Terres” è la storia di un incontro tra due esseri e della sua risonanza immaginaria nel paesaggio dei sogni. Il tutto porterà alla nascita di una serie di personaggi enigmatici a volte reali che riveleranno emozioni segrete e storie nascoste. Partendo da questa poesia personificata con forme animate e attori-maghi che vengono incessantemente perfezionati, Philippe Genty prosegue nell’esplorazione accattivante e appassionata di continenti teatrali inediti.
«Da una creazione all’altra – sono le parole con cui Philippe Genty spiega il percorso artistico del suo gruppo – la nostra Compagnia intraprende un suo percorso esplorativo di un linguaggio visivo. Un linguaggio nel quale il “palcoscenico” è il luogo dell’incosciente. Un linguaggio che testimonia i conflitti dell’essere umano con se stesso. In ognuna delle nostre creazioni, la libera concatenazione associativa delle scene non segue una narrazione lineare, e nemmeno la psicologia dei personaggi classici, o il principio della causalità; cerca invece, in rapporto con i nostri paesaggi interiori, di far emergere dai nostri abissi queste paure, queste folli speranze, la vergogna di questi desideri repressi, questi spazi illimitati confrontando gli impossibili e producendo così degli choc visivi. Come in un sogno, le immagini servono per condensare simultaneamente vari significati. La danza, il corpo umano e la relazione con l’oggetto sono al servizio di questo spazio dell’indicibile. (…) Quando la Compagnia è diventata popolare in Francia e all’estero, gli uffici stampa dei teatri e i giornalisti hanno trovato sempre delle difficoltà nel descrivere il lavoro della Compagnia. Un lavoro che non si colloca in nessuna delle categorie usuali: danza, teatro, marionette e circo».

Come sappiamo, la realtà copia l’illusione. Dalle illusioni alla realtà. La Compagnie Philippe Genty percorre un universo nel quale le immagini assurde, derisorie, crudeli, s’incastrano in modo associativo senza logica narrativa, come in un sogno.
Immagini che ritrovano ferite antiche, che rivelano paure e desideri primordiali e testimoniano le nostre vertigini interiori. Un teatro nel quale l’attore si confronta con gli oggetti e i materiali. Un confronto fisico che fissa nello spazio l’uomo davanti ai suoi propri conflitti. Un teatro nel quale l’uomo trascende la sua miserabile condizione per elevarsi fino a sognare l’infinito. Un teatro nel quale la magia e l’illusione servono per scardinare il razionale e per scivolare nell’universo del subcosciente, lasciando allo spettatore la possibilità di prolungare le immagini che gli vengono proposte e di inviarle ai propri specchi.
Philippe Genty
_______________________

“TRE PER TE” Stagione di prosa 2007/2008 del TEATRO MUNICIPALE di Piacenza
è una rassegna di
TEATRO GIOCO VITA Teatro Stabile di Innovazione
COMUNE DI PIACENZA Assessorato alla Cultura
in collaborazione con CARIPARMA – Crédit Agricole
e con Tecnoborgo e Tidone Energie
con il contributo di
MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA’ CULTURALI Dipartimento dello Spettacolo
REGIONE EMILIA ROMAGNA
_______________________
LOCANDINA

Teatro Municipale
Domenica 9 marzo 2008 – ore 21.00

Compagnie Philipe Genty

LA FIN DES TERRES

messa in scena Philippe Genty e Mary Underwood
assistente Clélia Colonna
musica Serge Houppin e Henry Torgue
costumi Charline Beauce
ideazione luci Philippe Genty e Emmanuel Laborde
interpreti Amanda Barter, Marjorie Correnti, Sébastien Lenthéric, Pierrik Malebranche, Rolan Loor, Nancy Rusek, Simona T. Rann
direttore di palcoscenico Emmanuel Rieussec
tecnico/manipolatore Rodolphe Serres
costumista/manipolatore Graĉe Rondier
responsabile luci Jean Luc Passarelli
responsabile fonica Pascal Laajili
direttore tecnico Olivier Pot
tecnici plastici Sébastien Puech, Carole Allemand, Romani Doverne
con la collaborazione di Lauren Huet e Cécile Meunier
assistente Mioko Tanaka
stagista Sophie Coèffic

produzione esecutiva Maison de la Culture de Nevers et de la Nièvre
coproduttori Théâtre National de Chaillot – Parigi, Théâtre Les Celestins – Lione, Théâtre Andre Malraux – Rueil Malmaison, Espace Jacques Prevert – Aulnay sous Bois, Maison de la Culture Loire Atlantique/MCLA – Nantes, La Coursive Scène Nationale de La Rochelle, Grand Théâtre de Lorient e La Compagnie Philippe Genty
con il sostegno di Città di Nevers, Conseil Général de la Nièvre, Conseil Régional de Bourgogne, Ministero della Cultura/DRAC Bourgogne

in collaborazione con AterDanza

PREZZI

Platea euro 22 (intero) e 20 (ridotto)
Posto/palco euro 20 (intero) e 18 (ridotto)
Ingresso palchi/galleria euro 15 (intero) e 13 (ridotto)
Galleria numerata euro 17 (intero) e 15 (ridotto)
Loggione numerato euro 10 (intero) e 8 (ridotto)
Ingresso loggione euro 6
Studenti euro 11 (posto unico in galleria)

(a tutti i possessori della carta “Dinamo Club” Teatro Gioco Vita applicherà la riduzione sul prezzo dei biglietti)

BIGLIETTERIA

TEATRO GIOCO VITA, Via San Siro 9, Piacenza – Telefono 0523.315578 – biglietteria@teatrogiocovita.it
Orari di apertura: dal martedì al venerdì ore 15-18; il giorno dello spettacolo la biglietteria funziona unicamente nella sede della rappresentazione a partire dalle ore 19 (Teatro Municipale, via Verdi 41, tel. 0523.492251).

Per informazioni: Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione, Biglietteria 0523.315578, Uffici 0523.332613

Potrebbe interessarti

Natale in piazza Duomo a Piacenza

Torna il Natale in Piazza Duomo, con Foco Loco, Tadam e Tasti Neri

PIACENZA – Dopo il buon esordio della scorsa settimana, tornano anche questo weekend gli eventi …