Home / Notizie / Cronaca / La raccolta differenziata al via anche a Piacenza, nelle frazioni

La raccolta differenziata al via anche a Piacenza, nelle frazioni

Obiettivo: il 50% della raccolta differenziata entro un anno

La raccolta differenziata porta a porta è una tecnica di gestione dei rifiuti che prevede il ritiro periodico a domicilio della spazzatura, al fine di incrementare l’incidenza della raccolta differenziata. Già partita in alcuni comuni della provincia di Piacenza, la raccolta differenzata è divenuta obbligatoria anche in città, a cominciare dalle frazioni di Vallera, Quarto, Pittolo, Mucinasso, la Verza e San Bonico.

Da oggi, verranno ritirati i diversi tipi di rifiuti (organico destinato al compostaggio, vetro-lattine, carta-cartone, plastica) in giorni e contenitori diversi. Un po’ di fatica in più per i cittadini, ma un bell’aiuto al’ambiente (ogni cittadino produce in media 1,2 Kg di rifiuti al giorno!).

Il resto dei rifiuti solidi urbani indifferenziati verranno ritirati solamente una o due volte a settimana e saranno rimossi dalle strade di tutta l’area interessata i cassonetti per i rifiuti indifferenziati, in modo da spingere i cittadini a riciclare la maggior quantità possibile per non dover tenere i rifiuti in casa per parecchi giorni.

Potrebbe interessarti

Gragnano Trebbiense. Nel giardino di casa sei piante di marijuana. Nei guai un 36enne

Gragnano Trebbiense (Piacenza). Dovrà rispondere dell’accusa di coltivazione di sostanze stupefacenti un 36enne piacentino, già …