Home / Notizie / Cronaca / Condannato a due anni il marocchino arrestato per possesso di hashish

Condannato a due anni il marocchino arrestato per possesso di hashish

Il processo davanti al Gup Gianandrea Bussi e al Pm Gilberto Casari

Si è concluso con una condana a due anni di reclusione il processo ad Aziz Rechi, il marocchino arrestato lo scorso 28 novembre alla stazione ferroviaria di Piacenza, durante un’operazione di controllo della Guardia di Finanza.

Il processo si è svolto davanti al Giudice per le Udienze Preliminari, Gianandrea Bussi e al Pubblico Ministero Gilberto Casari.

Aziz Rechi, 31 anni, era stato sopreso in possesso di una certa quantità di hashish, destinata probabilmente allo spaccio.

Potrebbe interessarti

Castel San Giovanni. Scontro frontale sulla strada per Stradella. Ferite due donne

Castel San Giovanni (Piacenza). Incidente intorno alle 13:00 del primo pomeriggio di oggi, giovedì 20 …