Home / Notizie / Cronaca / Nigeriano taglieggiato da un connazionale denuncia l’aguzzino
Nigerianotaglieggiatodauncpiacenza2016.jpg

Nigeriano taglieggiato da un connazionale denuncia l’aguzzino

Aiutato dai Carabinieri dai quali gli era stato detto di tenersi alla larga

Lo aveva tenuto sotto controllo con la paura, insegnandogli a temere gli uomini in divisa e a fuggire di fronte a loro. E’ capitato ad un ragazzo nigeriano, convinto da un connazionale ad emigrare in Italia con la promessa di un lavoro serio, ed invece costretto a vivere per strada vendendo oggetti.

Sono stati proprio i Carabinieri, ed in particolare il comandante provinciale Paolo Rota Gelpi, ad intuire il suo dolore e ad aiutarlo a denunciare il suo aguzzino per riacquistare la serenità perduta. Il ragazzo ha avuto il coraggio di fidarsi delle istituzioni ed ora è sotto protezione. Il suo connazionale ed un complice sono stati denunciati per estorsione.

Potrebbe interessarti

portafogli

Borseggiatori sul mercato cittadino. Cinque vittime in poche ore

Piacenza. Raffica di scippi sul mercato cittadino nel corso della giornata di mercoledì 6 dicembre. …