Home / Notizie / Cronaca / Piacenza. La figlia cade da una finestra e per il rimorso il padre fa esplodere la casa
PiacenzaLafigliacadedaunpiacenza2007.jpg

Piacenza. La figlia cade da una finestra e per il rimorso il padre fa esplodere la casa

Tenta di suicidarsi il giorno di Natale, alle 5 di mattina

E’ avvenuto verso le 5.30 di questa mattina, il giorno di Natale, a Piacenza. Un padre ha fatto esplodere la propria abitazione probabilmente per il rimorso, dopo che ieri la figlia di 5 anni – rimasta sola in casa – era precipitata dal quarto piano dell’edificio riportando fortunatamente solo un trauma cranico.

Nella notte l’uomo, di 43 anni, ha saturato l’appartamento con il gas nel vano tentativo di uccidersi e poi ha fatto esplodere la casa, riportando gravi ustioni. La deflagrazione ha sventrato anche i muri di due appartamenti vicini, ma per fortuna gli abitanti sono rimasti illesi.

"La bimba," come emerge dalla ricostruzione di Rai News 24, "e’ figlia di genitori separati e ieri era stata affidata al padre. Ma quando si e’ svegliata non ha trovato il genitore che, a quanto ha dichiarato, era andato a portare un medicinale ed un cellulare ad un amico che lo aveva chiamato. A quel punto la piccola si e’ vestita e poco dopo si e’ messa a gridare alla vana ricerca del papa’. Poi e’ andata alla finestra da dove e’ precipitata. I vicini di casa avevano sentito le urla, ma non avevano fatto in tempo ad intervenire".

Ieri i Carabinieri, durante un sopralluogo nell’appartamento dell’uomo (dopo che la piccola si era gettata dalla finestra) vi avevano trovato tracce di droga: cocaina, eroina e hascisc. Gia’ denunciato per abbandono di minore, l’uomo dovra’ ora rispondere anche di distruzione di edificio.

Potrebbe interessarti

portafogli

Borseggiatori sul mercato cittadino. Cinque vittime in poche ore

Piacenza. Raffica di scippi sul mercato cittadino nel corso della giornata di mercoledì 6 dicembre. …