mercoledì , 26 settembre 2018
Home / Notizie / Cronaca / Ancora alta tensione in Libano. Attentato contro i caschi blu

Ancora alta tensione in Libano. Attentato contro i caschi blu

Una mina posizionata vicino al coningente spagnolo provoca 5 morti

Non cala la tensione in Libano, dove la guerra tra Hezbollah e truppe governative non si ferma neanche di fronte alla presenza del contingente Onu.
Un convoglio, proveniente da un piccolo paesino del sud, ha colpito una mina anticarro piazzata nelle vicinanza del numeroso contingente spagnolo (1.100 soldati). A bordo del mezzo erano presenti numerosi uomini, di cui nove sono rimasti coinvolti nell’esplosione. Quattro militari sono morti subito e uno è deceduto poco dopo all’ospedale per le ferite ricevute (due colombiani e tre spagnoli). Altri 4 caschi blu risultano ricoverati.

Nelle ore successive all’attentato non sono arrivate rivendicazioni, anzi, il movimento Hezbollah ha duramente condannato un’attacco, definito da loro destabilizzante e provocatorio.

Potrebbe interessarti

Carico di passata di pomodoro si riversa sulla tangenziale. Tratto chiuso al transito

Piacenza. Ha provocato alcuni disagi la perdita, nel corso della mattinata di martedì 25 settembre, …