Home / Notizie / Cronaca / Sesso orale in cambio di voti per il senato
Sessooraleincambioincambipiacenza1290.jpg

Sesso orale in cambio di voti per il senato

Rifiutati i 40.000 posti di lavoro, in cambio di un ”lavoretto”

E’ risaputo che molti politici sarebbero disposti a tutto per una poltrona, ma questa aspirante senatrice belga, Tania Dervaux , ha dimostrato un’ambizione superiore a chiunque. La candidata del partito NEE, ha promesso inizialmente 400.000 posti di lavoro, ma non attirando grandi consensi, ha cercato di sfruttare la leva sessuale, promettendo ben 40.000 rapporti orali. Da buona politica ha anche esposto come realizzare il progetto: uso del preservativo, che deve portare lui, tempo massimo 5 minuti e, per finire, l’iniziativa spetta a lei. Secondo i sui calcoli potrà rispettare la promessa elettorale in 500 giorni, 80 “blowjobs” al giorno fanno un totale di 40.000.
Adesso non resta che aspettare a vedere come finiranno le elezioni e se la candidata sarà in grado di mantenere le promesse.

Potrebbe interessarti

Gigi Buffon e la Coppa del Mondo 2006

Gigi Buffon: “Non ho paura del ritiro, sono curioso della vita”

Gli avversari nel girone di Champions League, i blaugrana Jordi Alba – “Voglio la sua …