Home / Notizie / Cronaca / A Palermo si impone la Cdl di Cammarata. Esultanza di Berlusconi
APalermosiimponelaCdldipiacenza1265.jpg

A Palermo si impone la Cdl di Cammarata. Esultanza di Berlusconi

Con 9 punti di scarto, Diego Cammarata riconfermato sindaco del capoluogo siciliano

Due grandi della politica palermitana, si sono sfidati ieri per la poltrona principale del comune siciliano. Entrambi i contendenti arrivano da un passato amministrativo, in quanto entrambi sindaci per almeno un mandato.
La sfida se l’è aggiudicata il candidato appoggiato dalla Casa delle Libertà Diego Cammarata con il 54% dei voti totali. Netta la sconfitta, infatti il candidato dell’Unione, proveniente dall’Italia dei Valori, Leoluca Orlando, si è fermato solamente al 45%. Quest’ultimo ha però preparato un esposto, presentato alla prefettura locale, in cui chiede l’annullamento delle elezioni per "evidenti brogli".

Nel frattempo si sono svolte le elezioni comunali anche a Trapani, Ragusa, Marsala e Gela. Le prime tre sono andate in modo schiacciante al centro-destra, mentre Gela ha visto la vittoria al fotofinish del candidato di centrosinistra.

Potrebbe interessarti

drink-driving

Test del palloncino falsati? Il rischio c’è se l’operatore ha usato gel disinfettante

Attenzione al gel disinfettante per le mani quando si somministra il “test del palloncino”: lo …