Home / Notizie / Gossip / Omicidio Vanessa Russo. Si parla anche di droga
Omicidio-Vaness1245-piacenza.jpg

Omicidio Vanessa Russo. Si parla anche di droga

Dalle indagini emerge il ritratto di tre esistenze difficili

Dalle indagini sull’omicidio di Vanessa Russo (colpita al volto con la punta di ferro di un ombrello da due giovani romene quasi sue coetanee) sembra sia emersa l’ipotesi che anche la vittima non fosse pienamente lucida al momento dell’aggressione. Saranno depositati nei prossimi giorni i risultati degli esami tossicologici sisposti sul corpo di Vanessa e sulle due romene. La vittima in passato era stata più volte ricoverata per l’uso di droghe, e dalle indagini si sta ricostrunedo anche il terribile passato dell’assassina Doina Matei e della sua amica Costantina, diciassettenne, costrette a prostituirsi sulla Tiburtina.

Potrebbe interessarti

treno

Principio d’incendio sul treno Piacenza-Ancona. Blocco di due ore

Sarebbero da ricercarsi in un guasto ai freni del carrello di una delle carrozze le …