Home / Notizie / Scaricare film e mp3 da internet non e’ reato se non c’e’ lucro

Scaricare film e mp3 da internet non e’ reato se non c’e’ lucro

Chiara la sentenza della Corte di Cassazione. SIAE sul peide di guerra

Con buona pace della Siae, da oggi e’ ufficialmente lecito scaricare musica e film da internet, purché non ci sia scopo di lucro. Lo ha decretato la sentenza numero 149 della Corte di Cassazione annullando la condanna a 3 mesi e 10 giorni di reclusione inflitta dalla Corte d’ Appello di Torino a due ragazzi condannati per violazione della legge sul copyright.

I protagonisti della vicenda, studenti all’epoca dei fatti, avevano creato sul computer di un’associazione del Politecnico di Torino una rete peer to peer per scambiare file con altre persone collegate a Internet, ed erano stati condannati per avere violato gli articoli 171 bis e 171 ter della legge sul diritto d’autore (la 633/41). Ma la Cassazione ha annullato la sentenza perché non ha rilevato nell’attività dei ragazzi il ”fine di lucro” necessario secondo i suddetti articoli per essere condannati.

Secondo i legali di uno degli imputati il messaggio della Cassazione è forte e ha un duplice significato: ”il download per uso personale non costituisce reato, come non è un reato condividere musica in Rete senza lucro. Più circolano le idee e più un paese cresce libero”.

Potrebbe interessarti

Cambia ancora la app per pagare i parcheggi, ma resterà più cara del 10%

PIACENZA – Non c’è pace per chi deve parcheggiare l’auto a Piacenza e non ha …